username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ricchi e poveri

Non tutti ricchi sono dei ladri e non tutti poveri sono onesti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • tania rybak il 14/03/2010 18:53
    infatti i soldi non hanno il peso, ha il peso il pregiudizio verso le persone, che spesso sono giudicate in base a quello che hanno...
  • Raju Kp il 12/03/2010 18:32
    Cosa entrano soldi o richezza-poverta nel essere onesto... Il pensiero in questa frase che soldi hanno peso secondo me sbagliato, che proprio in origine la persona che ha pensato secondo me imposta il successo o fallimento ha a volte prezzo della onesta..
    Una anima buona onesta.. non potrebbe fare pesare la sua onesta dal suo sucesso o fallimento
  • Anonimo il 07/03/2010 00:02
    L'umano soddisfatto abbraccia la teoria del libero arbitrio, quello insoddisfatto il determinismo. Ognuno con opzione di conversione, all'occorrenza. È tutto qui.
  • tania rybak il 06/03/2010 13:20
    ho perso decidere e vita. scusate
  • tania rybak il 06/03/2010 13:19
    nasciamo tutti quanti nudi, caro Alrssandro e crescendo possiamo anche chi o cosa diventare. sono nata in un paese abbastanza povero e appena maggiorene sono andata fuori per conquistare un destino migliore e senza che abbia derubato nessuno vivo una dignitosa. in quanto gli operai senza imprenditori non avrebbero lavoro e quindi nessuno a criticare. a te la scelta, cosa è meglio
  • tania rybak il 05/03/2010 22:44
    non solo ingannando si fanno i soldi e non si è poveri per la sua sfortuna. cè il ricco che è ricco perchè brillante nelle sue idee e povero, perchè per la sua natura pigro e invidioso. non parlo mai dei casi singolari, ma non mi piace mai generalizzare.
  • Anonimo il 05/03/2010 22:37
    Terreno molto accidentato, gentile signora. L'imprenditore che mette in cassa i suoi dipendenti non appena li ha spremuti a dovere. per la legge non commette alcun furto. La disonestà del povero per me è un dovere morale
  • giuliano paolini il 05/03/2010 16:14
    che mi dici dei ricchi e poveri e magari degli alunni del sole?
  • augusto villa il 05/03/2010 15:59
    Vero... verissimo... La coscienza non ha ceto sociale.
  • tania rybak il 05/03/2010 14:39
    dalla 1 lettera a Timotteo:5-17( ai ricchi di questo mondo raccomanda di non essere orgogliosi, nè di riporre le loro speranze nell'instabilità della ricchezza, ma in Dio che ci provide abbondantemente di tutto perchè possiamo godere.(RACCOMANDA) loro anche di far dle bene, di arricchirsi di opere buone, di essere generosi nel dare, disposti a partecipare agli (i loro beni), mettendo da parte un bel capitale per il loro futuro, onde acquistare la vera vità" perdonate" che uso la parola di Dio come mio scudo, ma solo qui trovo la sorgente, che mi disseta ogni giorno. grazie a voi di leggermi
  • Anonimo il 05/03/2010 13:54
    In effetti è così, si può essere poveri, ma ricchi e ricchi ma poveri... anche se sembra una frase fatta!
  • Anonimo il 05/03/2010 11:59
    È vero. Muhammad Yunus ha creato la banca dei poveri, ed è un ricco in danaro e in spirito.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0