PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Alberi urbani

Gli alberi in città sono come schiavi. Vi sono piantati al fine di ovattare il nostro fastidio per un ambiente artificiale. Ma poi alla fine, anche quando riescono a resistere e divenire maestosi, possono essere abbattuti anzitempo senza che nessuno si rattristi abbastanza da riuscire solo a protestare.

 

3
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Tim Adrian Reed il 02/05/2010 12:39
    "Vi sono piantati al fine di ovattare il nostro fastidio per un ambiente artificiale." Concordo in pieno. Purtroppo di solito non sono comunque sufficienti, risultano altrettanto artificiali anche loro.
  • laura marchetti il 21/03/2010 20:09
    hai proprio ragione e quando meno te lo aspetti quell'amico... non c'è più... con i nostri soldi!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0