PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sopravvivenza

Per alcuni, il rancore è un modo per sopravvivere.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Francesca La Torre il 04/06/2013 16:57
    conosco persone che vivono cosi', ma sinceramente mi fanno veramente tanta pena.
  • Alberto Veronese il 04/04/2010 09:29
    già, l'esistenza è una scusa sufficiente.
  • maria grandinetti il 29/03/2010 09:15
    La riflessione sorge da visi e atteggiamenti che mi portano a pensare che esista gente che, suo malgrado, riversa il proprio male di vivere sugli altri. Vittima e carnefice si confondono. Giacomo ha correttamente interpretato le mie intenzioni, con la sola eccezione del fatto che non sempre chi nutre rancore per gli altri a prescindere, sa di essere giunto alla sopravvivenza e di aver rinunciato alla vita.
  • Anonimo il 27/03/2010 17:14
    Ma il rancore può davvero essere un mezzo per sopravvivere? Se si vivesse per ciò, a cosa si ridurrebbe la vita?
  • Anonimo il 27/03/2010 14:27
    Il rancore, come altri sentimenti, fa sentire di essere vivi. Io mi sento vivo in altro modo, ma certamente per alcune persone può essere un modo di sentire che c'è ancora uno scopo, per quanto assurdo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0