username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ipocrita

Ipocrita è un termine che il vocabolario Treccani definisce: "Chi parla o agisce fingendo virtù, buone qualità, buoni sentimenti che non ha, ostentando falsa devozione o amicizia, o dissimulando le proprie qualità negative, i propri sentimenti di avversione e di malanimo, sia abitualmente per carattere, sia in particolari circostanze, e sempre al fine di ingannare altri, o di guadagnarsene il favore"; io avrei sostituito questa lunga spiegazione con due sole parole: <uomo politico>.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 28/01/2013 13:22
    Quando si generalizza, si sbaglia sempre e si offende anche molto e ingiustamente. Anche in questo caso. Perchè ci sono uomini politici degnissimi, meritevoli di stima proprio perchè sono pochi e, mentre i più faticamo poco e rubano tanto, loro fanno una gran brutta vita, soffrono molte amarezze e vengono pure disprezzati insieme a tutti gli altri.

14 commenti:

  • Anonimo il 01/12/2012 12:26
    Oggi più che mai sono CON TE, ANONIMO: di tanti commenti, solo il tuo, alla fine, mi ha confortata. Gli altri mi hanno fatto vivere tutta l'amarezza che avrebbe provato ogni politico onesto e appassionato davvero solo del bene comune, vedendosi confuso con tutti coloro che politici non sono, ma semplicemente INFILTRATI, in questa professione come in tante altre, unicamente per delinquere onde servire i loro sporchi interessi.
    Domani, ballottaggio alle Primarie del Centrosinistra, a servizio della BUONA POLITICA.
  • Anonimo il 19/09/2010 10:26
    L'ipocrisia racchiude il mondo intero, dietro di essa si nascondo tutti, chi per un verso chi per un altro.
    L'uomo politico porta la bandiera capitano d'ipocrisia.
    Concordo pienamente.
    Lylly
  • Anonimo il 01/06/2010 16:45
    Dire questo è politicamente corretto, ma non ci si deve meravigliare in passato com'era? Esattamente come è oggi, noi 'italiani' ci limitiamo ad interessarci alla politica a pillole, dentro un bar ma poi basta- eh certo- dopo c'è la partita di pallone, a cena tra amici ma poi basta e così via. Forse noi siamo più ipocriti di loro e da bravi 'italiani' arriveremo davvero a dire o fare qualcosa soltanto quando la situazione sarà ormai irrecuperabile.
    Un Partito rivoluzionario pacifista no??
  • Anonimo il 23/04/2010 22:31
    Massimo Vaj ha in parte ragione, ma credo che l'aforisma sia sincero. È normale il fare delle distinzioni quando si discute di grandi personaggi politici: il problema, però, risiede nella maggior parte dei politici che usano il proprio "mestiere" con furbizia.
  • Nicola Saracino il 20/04/2010 20:32
    Direi 'politicante'. A questo punto avrei finito il commento, ma devo allungarlo altrimenti non riesco a mandarlo. Nicola
  • Luigi Lucantoni il 07/04/2010 17:12
    condivido in pieno, ma sono ormai rassegnato all'idea che il nostro popolo è storicamente impermeabile a determinati valori
  • denny red. il 07/04/2010 00:25
    concordo pienamente con massimo vai.
  • Don Pompeo Mongiello il 06/04/2010 10:56
    Una affermazione proprio azzeccata. Un laudo da lo Pompeo, Magno o non magno non ha importanza.
  • Ivan Bui il 03/04/2010 22:14
    ... tutti quelli che dice Massimo e altri il cui nome non conosceremo mai ma che si sono impegnati e si impegnano per fare qualcosa di buono. Non sono d'accordo anche se viviamo una fase che favorisce certe letture.
  • tania rybak il 03/04/2010 11:07
    ha ragione Massimo, bella spiegazione professore, grazie5stelle
  • Giuseppe Tiloca il 02/04/2010 22:11
    Ecco giusta affermazione, giustissima direi.
  • Maurizio Cortese il 02/04/2010 18:15
    La parola "ipocrita", in greco antico, significa anche "attore" e mi pare che il teatrino della politica nostrana abbia ruoli per tutti.
  • Anonimo il 02/04/2010 14:40
    E avresti calunniato Martin Luther King, Mandela, Gandhi, Obama, Il Dalai Lama e tutti coloro che sacrificano sé stessi per il proprio popolo e anche per l'umanità intera. Berlusconi, però, ti avrebbe ringraziato, perché fare di tutta l'erba un fascio littorio a lui sta bene... Anche Pinochet e Hitler ti avrebbero ringraziato, e Mussolini e Mao Tze Tung e Stalin e ancora tanti altri...
  • Donato Delfin8 il 02/04/2010 12:51
    Ottimo Ugo.
    Eh bè.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0