PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'infinito

Esiste solo una cosa davvero infinita: il nulla. Ma essendo il nulla, in pratica non esiste. Nulla è infinito.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

21 commenti:

  • Anonimo il 23/06/2012 15:45
    Infinito per me è tutto ciò che non merita di finire, fino a quando lo merita. E allora nessun estraneo lo può uccidere.
  • Anonimo il 25/06/2010 12:02
    tutto è nulla;nulla è tutto... finito infinito... due entità... un solo paradigma: si cercano... si toccano in una danza di eternità
  • Tim Adrian Reed il 19/05/2010 01:10
    D'accordissimo con le prime 3 righe della tua ultima considerazione!
  • Anonimo il 18/05/2010 13:57
    Infatti l'infinito è una parola che ha creato l'uomo per definire tutto ciò a cui non sa dare una fine (che non conosce la fine) questo non implica che non esista una fine.
    È difficile definire il nulla visto che in una stanza vuota (dove mi verrebbe da dire non c'è nulla) invece posso trovare l'aria, gli atomi, ecc.. o un qualcosa che va al di là della mia comprensione (che va oltre le nostre conoscenze).

    Di certo non ho la certezza di ciò che dico è solo un mio pensiero visto che parliamo di cose che vanno al di là della nostra comprensione.
  • Tim Adrian Reed il 18/05/2010 11:18
    Aggiungo che d'altronde se come dici tu l'infinito è ciò che non riusciamo ancora a raggiungere, è implicito che non esista davvero niente di infinito, poichè smette di esserlo appena riusciamo a raggiungerlo.
  • Tim Adrian Reed il 18/05/2010 11:16
    Non concordo con la premessa che l'infinito è ciò che non riusciamo ancora a raggiungere. L'infinito è qualcosa che non ha mai fine, è un concetto, una teoria pura, che non trova riscontro nella realtà. La realtà ci indica che c'è sempre qualcosa di finito, oppure non c'è niente. Dopo l'Atlantico poteva esserci qualcosa di finito o il nulla. C'era l'America, e non poteva essere diversamente perchè il nulla non esiste. Non lo si può vedere nè toccare, perchè se arrivi al nulla non esisti più.
  • Anonimo il 17/05/2010 23:14
    L'infinito è tutto quello che non riusciamo ancora a raggiungere.
    Quindi l'infinito deriva dal nulla da ciò che non riusciamo a vedere, comprendere che ci è all'oscuro questo non vuol dire che non esiste.
    Prima di Cristoforo Colombo anche l'America era il nulla.
  • Tim Adrian Reed il 13/05/2010 21:17
    No, perchè il nulla non esiste. Dove finisce la realtà inizia il nulla (che non "inizia" letteralmente, non è un entità fisica e reale e proprio per questo è l'unica cosa che può essere infinita.) La fine di qualcosa implica necessariamente l'inizio di qualcos'altro. Dove non è più così, eccoti al nulla.
  • Donato Delfin8 il 13/05/2010 19:01
    qualcuno disse tempo fa :
    "semplicemente che il fatto che sia troppo grande per la nostra comprensione non lo rende infinito."
    che dici non vale niente per il nulla?
  • Tim Adrian Reed il 27/04/2010 13:50
    No, resta ciò che esiste. Noi esistiamo, il suolo esiste.
  • Donato Delfin8 il 26/04/2010 15:44
    ??? ah bè ma qui non esiste nulla allora?

    se il nulla è infinito e l'infinito non esiste... che resta? Zero
    ora sto meglio
  • Tim Adrian Reed il 26/04/2010 13:16
    Il nulla è infinito perchè non ha una fine... e nemmeno un inizio. Cioè non esiste.
  • Tim Adrian Reed il 26/04/2010 13:15
    Ciao Luigi, chiedo scusa ma non ho capito cosa intendi... il nulla è per definizione stessa l'assenza di esistenza, no?
  • Luigi Lucantoni il 26/04/2010 01:12
    dire che il nulla non esiste equivalrebbe a dire che lo è il suo contrario, quindi ti 6 cacciato in un vicolocieco Tim

    hai formulato solo un altro sofisma
  • Anonimo il 22/04/2010 18:52
    Guardare l'infinito è come il guardare un diverso orizzonte, e poi partire per raggiungerlo.
  • Donato Delfin8 il 22/04/2010 14:24
    Ah bè bella trovata Tim per la concorrenza a Zero limits di Vodafone

  • Tim Adrian Reed il 22/04/2010 11:18
    Grazie del commento, interessante la definizione di "illimitato ma finito". Quanto ai numeri, sono teoricamente ed astrattamente infiniti, ritengo però che nella realtà siano tutt'altro che infiniti. Su questo punto rimando ad un'altra opera "Spiegare ad un bambino il concetto di infinito", dove è riportato il ragionamento. Un saluto e grazie dei commenti.
  • Nicola Saracino il 22/04/2010 10:02
    In termini scientifici, l'universo è 'illimitato ma finito' (per una spiegazione rigorosa dovrete rifarvi a qualche manuale di astrofisica). Quanto ai numeri, essi sono infiniti (da un qualunque libro di matematica). Sono termini da maneggiare con cura, 'termini', qualunque termine è maneggiabile, però ci vuole la mano... Ciao amici. Nicola
  • Tim Adrian Reed il 21/04/2010 23:44
    il nulla è per definizione stessa non-esistente. Il nulla è il contrario dell'esistente. Il ragionamento è proprio questo. Credo che l'universo non sia infinito. I numeri non sono infiniti. Non esiste l'infinito. O al contrario, ciò che è infinito non esiste. A meno che non lo si metta sul piano di un credo religioso. Ma parlando in termini logici, non esiste.
  • Anonimo il 21/04/2010 19:02
    Si maneggia con cura ciò che è palpabile: il nulla e l'infinito appartengono all'etereo, più o meno come Dio.
  • Nicola Saracino il 21/04/2010 17:15
    Perché il nulla è davvero infinito, se non esiste? Sono termini da maneggiare con cautela...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0