username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Conoscere Dio

Quando inviti Dio a casa tua per cenare insieme, cucinagli i suoi piatti preferiti: umiltà, sincerità, obbedienza, carità, perdono, compassione, lode a lui ecc, perché Dio si nutre di medesimi sentimenti. Per ringraziarti di una cena così speciale, ti stringerà il cuore fortemente e ti sentirai morire di gioia.

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Antonio Balia il 24/05/2013 11:48
    Le straordinarie manifestazioni di Dio che molto ma molto diverso è da noi. Nulla di più sbagliato quindi pensarlo a nostra misura. Grazie Tania
  • denny red. il 16/07/2010 04:13
    tania, ti ho gia commentato, ma ti riccomento.
    BRAVISSIMA!!!!!
  • tania rybak il 16/05/2010 23:51
    grazie ai sostenitori, perché sanno di cosa parlo e sono felice... ad Antonino, rispondo:
    Dio padre è l'amore assoluto, l'intelligenza assoluta e un giudice saggio, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili, il Signore del tempo che fu, che è e che verra, generoso e misericordioso, con un solo soffio avrebbe potuto distruggere la terra e gli uomini ingrati, ma lui, come sempre, ha scelto la strada dell'amore e offrì suo unico figlio a noi uomini, per la nostra salvezza, lo fece nascere in una stala, per dimostrare la sua umiltà e Gesù, da figlio e essere all'ora umano ubbidì al padre e si fece carico di tutte le sofferenze del mondo, subbi le atrocità, che nessun ha mai subito e fu umiliato gratuitamente, perdono i suoi carnefici, morì e fu sepolto, fu risorto, per mostrare la sua divinità e la sua gloria, asceso al cielo e ci lasciò lo spirito santo, che ci guida tutti giorni, per indicarci la strada che porta nel paradiso, un posto, che Gesù promise ai suoi discepoli e tutti coloro che credono in lui e lo amano profondamente. Con la sua ascensione L'Uomo-Dio è stabilito re dei secoli e Signore dell'universo e mediatore unico tra Dio e gli uomini, per questo rendiamo a Dio ogni onore e gloria... sono felice, che leggi le mie opere, caro Antonino, significa che hai bisogno di Dio più di quanto tu possa crederci, l'unica cosa, che ti impedisce di conoscerlo è il tuo ostinato orgoglio, assoluto nemico di Dio, perché Satana, il più bel angelo di Dio peccò di questo e fu maledetto... diventa umile e sarai ascoltato, proverai tutte queste emozioni e sarai candido e felice, ma lo devi volere e scegliere tu, perché Dio è un galantuomo, non si presenta senzanvito... grazie
  • Anonimo il 15/05/2010 19:48
    1-Dio sarebbe umile?
    Un umile non crea un universo intero.
    2-Dio sarebbe sincero?
    Un sincero è tale quando parla e si fa vedere chiaramente.
    3-A Dio piace l'obbedienza?
    Significa che si ritiene "padrone"e non "padre".
    4-A Dio piace la Carità?
    Allora si compiace dei bambini che chiedono l'elemosina.
    5-A Dio piace il perdono?
    Dovrebbe quindi assolvere tutti gli uomini.
    6-A Dio piace essere lodato?
    Stride con l'umiltà(vedi sopra).
    Un abbraccio Tania
  • - Giama - il 15/05/2010 08:51
    brava! condivisa la sensazione del cuore stretto fortemente in un abraccio di gioia!
    gia
  • Attanasio D'Agostino il 14/05/2010 22:23
    Le tue parole escono dalla profondita della fede...
    grazie di averle scritte
    grazie al nostro Dio che stringe i cuori,
    un caro saluto Tanà
  • denny red. il 14/05/2010 20:36
    tania sai che ti dico? nulla, ti faccio tanti..
  • Don Pompeo Mongiello il 14/05/2010 19:57
    Ho l'impressione che una cosa del genere l'hai davvero provata e Dio ti ha compensato per la tua grandissima bontà. Complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0