accedi   |   crea nuovo account

Stragi senza fine

E fragore e fulmini furono la punizione in un cielo che sposò il nero degli incubi... e la vita si riconobbe nel ricamo delle dolenze. Urlò alla voce del terrore appostata sul ciglio di una strada a Kabul e richiamò poi quel silenzio, dopo il frastuono di anime depredate, che cercava solo un altro punto dove stragi senza fine fanno della vita un ennesimo tormento.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 30/05/2014 19:20
    Ero a Kabul nel 1973, durante il colpo di stato col quale il cugino del Re prese il potere instaurando una Repubblica presidenziale. Il Re si trovava in Sicilia ai bagni termali e aveva con sé grandi ricchezze perché era stato avvertito in anticipo da suo cugino. Una domenica mattina fucilarono 180 persone che erano sopravvissute a una battaglia fatta a cavallo, contro i carri armati dell'esercito, impugnando fucili ad avancarica con un solo colpo in canna. Erano guerrieri appartenenti a tribù fedeli al Re. Io ero lì quel giorno, e non mi scorderò mai del gelo terribile che aveva sostituito l'aria.

5 commenti:

  • ottavio fortin il 08/03/2011 23:41
    Ma che incompleta e incompleta, non vi è descrizione di ciò che è, ma solo ciò che resta
    ottimo scritto
  • Anonimo il 27/12/2010 22:37
    Bella poesia, incompleta. Mi chiedo che cosa fa qui nella sezione dedicata agli aforismi sulla morte, dove si tratta di un estremo attaccamento alla vita e ancora di più ad una vita libera. Sarà perché si tratta di morti?
  • Simone Scienza il 24/06/2010 13:11
    Il saper di essere umani
    porta fin troppo spesso noi umani
    ad essere più disumani
    di tutte le altre specie
    di questo mondo,
    a tutti i diritti ed effetti non umane
  • laura marchetti il 19/05/2010 17:38
    più che un aforisma... una bellissima poesia! (è un complimento)
  • Anonimo il 19/05/2010 13:16
    Eh sì, stragi senza fine fanno un ennesimo tormento. Purtroppo fanno parte di certi meccanismi più perversi che umani, ma questo sarebbe un altro argomento!
    Sono d'accordo con te.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0