accedi   |   crea nuovo account

Autocoscienza

Nel momento esatto in cui ci consideriamo migliori di qualcun'altro - fosse anche il criminale della peggior specie - commetteremmo una scorretezza di tipo etico. Un prete la chiamerebbe peccato.   

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 30/01/2010 15:46
    Tralasciando il prete. Ottimissima riflessione. Good!
  • Rosarita De Martino il 08/12/2008 08:40
    Sono d'accordo con te.
  • francesco sobberi il 17/05/2007 12:42
    la mia convinzione si ferma alla prima frase. ciao
  • A. il 12/05/2007 03:12
    veramente bello, bravo luigi.. a rileggerci...
    A. M.
  • Luigi Lucantoni il 26/04/2007 22:28
    Ti ringrazio Adriano.
  • Adriano Di Carlo il 24/04/2007 11:17
    peccato che nessuno te l'abbia commentato, è un pensiero interessante. ciao
  • Adriano Di Carlo il 24/04/2007 11:17
    peccato che nessuno te l'abbia commentato, è un pensiero interessante. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0