accedi   |   crea nuovo account

Il suicidio

Per alcuni è la balena bianca, per gli altri la pistola, il fumo o il veleno, l'alcool o una folle ossessione. Il suicidio ha più seguaci degli dei.

 

8
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 20/06/2014 12:44
    No, il suicidio non ha seguaci, ha coltivatori.

8 commenti:

  • Anonimo il 25/10/2012 12:52
    Ciò che dovrebbe "toglierci il sonno" non è il tema suicidio, ma tutto ciò che lo precede.
  • augusto villa il 03/04/2012 21:42
    Via.

    Quello che era
    non è ciò che è.
    Cercar vorrei la vita
    là, dove non c'è.

    Eh sì a volte la si cerca... proprio lì... la vita!!!...
    Nell'ultimo posto... in cui non ci si aspetta di trovarla...
    ... molti progettano... ma l'istinto di conservazione fa il suo lavoro... ------ -------
  • Anonimo il 03/12/2010 15:40
    Sarebbe meglio non ne avesse di seguaci, ma sono molti di più quelli che meditano di suicidarsi e di solito non lo fanno.
  • Tim Adrian Reed il 25/10/2010 14:14
    Ci si salva parzialmente per il fatto che spesso si sceglie la propria condanna già dopo aver messo al mondo altre vite... e si alimenta un nuovo ciclo di vita e sofferenza... e per fortuna c'è anche chi ci tiene a questa misera e stupenda vita!
  • Luigi Lucantoni il 25/10/2010 01:19
    se fosse vero già non ci saremmo +, troppo bello x essere vero
  • Tim Adrian Reed il 12/07/2010 02:12
    Grazie Pasquale e Karl! Vero, vi sono innumerevoli modi tramite cui, consapevolmente o meno, gettiamo la nostra vita e, includendo il "suicidio dell'anima", mi viene da pensare che sia estremamente difficile vivere davvero. Finiamo tutti per scegliere il suicidio che ci si addice di più... Chissà se poi c'è davvero un altro mondo da esplorare dopo questa vita.. me lo auguro. Ma mi auguro anche che non sia "gestito" in modo troppo severo, ho qualche peccatuccio da espiare...
  • Anonimo il 11/07/2010 23:44
    versi crudi che vanno dritto al punto... hai citato più di un modo per dare forfait alla vita, ma forse ti sei dimenticato quello più doloroso il suicidio dell'anima... il corpo vive o per meglio dire vegeta... mentre l'io annega e sprofonda in lacrime di sangue... e per concludere potrei citare il suicidio del giovane Werther... non una fuga dal mondo ma il viaggio in un mondo che non aveva ancora esplorato... cavolo anche quando scrivi versi brevi mi fai riflettere e questo è un bene perchè significa che ho ancora qualcosa da dire... sempre molto bravo nella scelta dei temi trattati
  • rea pasquale il 11/07/2010 14:53
    Vero, il suicidio inconsapevole, ha molti seguaci.
    Mi piace.
    Ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0