accedi   |   crea nuovo account

Scelte

I genitori non si scelgono, ma loro scelgono di darci la vita e quindi qualunque cosa facciano siamo sempre in debito con chi ci ha generato.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Sandra Checcarelli il 27/10/2011 16:11
    È vero i genitori non si scelgono ma ancor meno noi di essere figli di tali genitori è un conoscerci per apprezzarci sempre di più !!!!
  • Beatrice Faldi il 10/11/2010 14:22
    Condivido solo perchè mi reputo una ragazza fortunata poichè dotata di un nucleo familiare forte. I miei mi hanno desiderata ma riconosco che il tuo aforisma purtroppo non rispetta l'andamento della massa. Troppo spesso i figli nascono per una svista o per mero egoismo.
  • Luigi Lucantoni il 23/10/2010 14:49
    alcuni figli s'indignerebbero nel sentir dire questo
  • MARIANO PROCOPIO il 05/10/2010 11:36
    Non è purtroppo sempre come dici, ai miei tempi la maggior parte di essi non sceglievano e che non c'era la televisione quindi...
  • sara zucchetti il 01/10/2010 11:13
    I genitori sono importanti e bisogna averne rispetto
  • laura marchetti il 27/09/2010 09:00
    è vero Tania... dare la vita è un grande gesto d'amore ma non finisce qui, l'amore dei veri genitori è quello capace di annullarsi e privo di egoismo, non so se sono una brava mamma ma sento che prima di me vengono loro... e mi sento di essere stata una figlia estremamente fortunata... giustissima riflessione
  • tania rybak il 26/09/2010 14:57
    a parte i genitori assassini, che non voglio giudicare, perché non sono un giudice... tutti gli altri genitori normali, si impegnano, chi più chi meno e se pure a volte sbagliano, perché non esiste genitore perfetto, in fondo ci vogliono bene... s. paolo diceva"genitori, non esasperate i vostri figli" e "voi figli, rispettate i vostri genitori, perché possiate avere una lunga vita", il mio aforisma voleva dire esattamente questo:anche se i genitori sbagliano, dobbiamo perdonarli, rispettarli e amarli e viceversa... grazie a tutti
  • Don Pompeo Mongiello il 26/09/2010 13:23
    Sono d'accordo, ma solo in parte, c'è chi genera e butta via la propria prole, c'è chi genera e rinnega il proprio frutto.
  • giuliano paolini il 26/09/2010 10:25
    io credo che i genitori come il momento della nascita lo scegliamo in modo da creare le condizioni più ostiche perchè poi esista lo stimolo di affrontare e risolvere quello che in vite precedenti non era stato portato a compimento, restiamo sempre in debito con l'esistenza per le meraviglie che la vita offre e la possibilità di agire allo scoperto
  • Aldo Riboldi il 25/09/2010 16:57
    Da genitore dico, è vero li abbiamo generati, ma loro non sono una cosa mia, e non voglio neanche che si sentano in debito con me. Loro mi hanno donato gioie immense, quando erano piccoli, ora sono loro che devono decidere cosa fare della loro vita e io ne faccio parte..., ma proprio perchè li amo non li voglio fare sentire in obbligo, sarà una loro libera scelta. In sintesi, se esiste amore in famiglia tutto scorre reciprocamente senza obblighi... buona domenica.
  • Giacomo Scimonelli il 25/09/2010 00:48
    in debito sì... ma dobbiamo anche vivere la nostra vita crescendo come loro hanno fatto prima di noi... il rispetto sì... ma non sottomersi a volte a situazioni che possono cambiare la vita..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0