accedi   |   crea nuovo account

Mancanze

Le mancanze sono distinte tra loro? Forse si. Ne abbiamo così tante ultimamente che anche i bisogni che le partoriscono si confondono. Quella della fiducia è la prima vera mancanza che porta all'autodistruzione. Si diventa irrimediabilmente egoisti, nevrotici, misantropi, razzisti, insicuri, soli. La mancanza di un affetto rende aridi. Non so definire le conseguenze di tale annichilimento se non nella stessa aridità. La mancanza d'amore è incommensurabile. Immenso dolore scaturisce da immensa gioia perduta. Più è grande lo spazio che amore riempie, più sarà grande il vuoto che lascia...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 03/06/2014 19:09
    Non penso che l'essere stati delusi possa modificare profondamente la natura di una persona. Se questa è generosa continuerà a esserlo anche dopo molte delusioni perché l'intelligenza le dice che ognuno è diverso. Sarà solo più prudente.

18 commenti:

  • Jina Sunrise il 08/03/2013 22:33
    Ma l'Amore che cos'è? nessuno ce lo può spiegare... (L. Carboni) vero quello che scrivi e come hai chiuso... ho esclamato:eh già! Brava. un abbraccio Jina
  • Linda Tonello il 26/02/2012 14:47
    Amore Universale, è questa la chiave!!
  • Donato Delfin8 il 04/02/2012 15:06
    ottime riflessioni. chiusa splendida!
    zi zi d'accordo
  • Paola Pinto il 17/10/2010 00:32
    ... questa mi ha uccisa...!!!

    ciao Lauretta
  • augusto villa il 15/10/2010 23:28
    Vero... Fatina...è davvero così...
  • Anonimo il 13/10/2010 18:17
    ho fatto un casino, riscrivo il commento:O sono le mancanze che partoriscono i bisogni? per le nostre mancanze non prendiamo tutto quello che ci capita sotto mano senza guardarne la qualità, riempiendo vuoti che le mancanze creano, non lasciando posto per niente altro? Il fatto che abbia reiteratamente scritto bisogno al posto di mancanza è per me un segno che antecedo il bisogno alla mancanza, continuando a riempire di non so che le mie mancanze, per non dovere fare la fatica di cercare quello che manca
  • Aldo Riboldi il 12/10/2010 11:44
    Non fa una grinza tutto il tuo pensiero, pienamente condiviso...
    ciao Laura
  • tania rybak il 11/10/2010 16:11
    se tutte queste mancanze si riempiono d'amore puro e sincero, si aggiunge anche il resto:la fiducia, il rispetto, affetto, coerenza, trasparenza e il perdono... il vuoto svanisce quando si è colmi d'amore per gli altri
  • terry Deleo il 07/10/2010 18:16
    Condivisa totalmente, cara Laura.
    un abbraccio
    terry
  • Anonimo il 04/10/2010 21:31
    manca un che, scusa per il refuso
  • Anonimo il 03/10/2010 21:07
    O sono le mancanze partoriscono i bisogni? per bisogno non prendiamo tutto quello che ci capita sotto mano senza guardarne la qualità, riempiendo vuoti che il bisogno crea, non lasciando posto per niente altro?
  • Giacomo Scimonelli il 03/10/2010 12:39
    condivido ogni tua singola parola
  • Viky D. il 02/10/2010 21:59
    hai perfettamente ragione. Se mancano questi elementi essenziali la vita dell'uomo è come una pianta senza luce. Un abbraccio, carissima.
  • marco mattei il 02/10/2010 20:31
    quanto è vera la cosa che hai scritto sulla fiducia. la sua mancanza porta solo tristezza ma credo sia una conseguenza delle delusioni. almeno per me è così.
  • Michele Rotunno il 02/10/2010 20:09
    sottoscrivo pienamente il primo dei tre versetti.
  • GUIDO EDOARDO ORBELLI il 02/10/2010 17:00
    certo, la mancanza di elementi positivi porta al sopravvento degli elementi negativi. è una legge di natura.
    bravissima
    guido orbelli
  • Anonimo il 02/10/2010 12:32
    Per prima cosa, ti faccio i complimenti per quel felino dall'occhio arguto delle foto..
    Parli di mancanza con sottile diligenza. È vero, pur essendo dei recipienti di Spazio, alle volte percepiamo la sensazione di un vuoto, tra le nostre aspirazione e quello che la vita ci concede in quel momento.. trovo che la mancanza di fiducia sia quella più insopportabile.

    Ciao cara.
  • Noir Santiago il 02/10/2010 12:23
    L'uomo è manchevole perché non è altro che una bestia un po' più evoluta, ma sempre una bestia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0