accedi   |   crea nuovo account

Il candidato alle elezioni

Un tuo conoscente, col quale sei in buoni rapporti, si candida alle elezioni: ti chiede il voto, gli dai il voto, non viene eletto, non ti saluta più. Tipico!

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Giuseppe Formica il 12/10/2010 19:03
    Ciao Aldo. La candidatura di un conoscente, di un parente o di un amico alle elezioni locali quasi sempre è un evento occasionale, e destinato, nella maggioranza dei casi, a non andare a buon fine. È un grosso problema per chi, soprattutto nei piccoli centri di provincia, si ritrova con tante persone che gli chiedono il voto, e magari tutte meritano di essere accontentate. Mi viene da pensare che c'è chi si candida per evitare che gli venga chiesto il voto da un sacco di gente (scherzo, logicamente, ma chissà...).
    Ti auguro una buona serata.
  • Aldo Riboldi il 12/10/2010 14:48
    Si vede che pensava che il tuo voto ne valesse 10 e non uno solo... tipico del pensiero politico elettorale. ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0