accedi   |   crea nuovo account

Questo è quello che penso della paura

Paura, questo è quello che penso della paura... Penso che se il mistero intricato che giace dietro alla morte un giorno sarà svelato, nessun uomo parlerà più di razzismo, nessun uomo parlerà più di sfruttamento pecuniario, nessun uomo sarà sfruttato da un'altro simile. È la paura della morte che rende il grande mammifero della terra debole e allo stesso tempo pronto a fottere il prossimo, perchè nella sua testolina pensa: Che succederà dopo?? Bhè meglio essere sempre davanti a quello che in questo momento sta prendendo un caffè con me. Non so se mi spiego visto che sto scrivendo in diretta. In sintesi se si sapesse cosa c'è dopo la morte, staremo tutti più tranquilli avendo la coscienza di dove finiremo tutti. Bianchi, Neri, Ricchi e Poveri...

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Federico Lombardini il 25/10/2010 14:31
    Luigi, infatti io ho detto se si sapesse cosa c'è dopo, no se non esistesse
  • Luigi Lucantoni il 22/10/2010 19:13
    la paura è istintiva e ineliminabile, è erroneo parlarne come se non esistesse