username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La bestia

Sento una bestia agitarsi nelle mie viscere, potente... a volte crudele. È solo quando la notte è più profonda che ella si addormenta ed è solo allora che posso ascoltare il fruscio dei miei pensieri.

 

3
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • massimo vaj il 11/06/2014 08:25
    ollabestia!!! Fa' in modo di dare ai tuoi pensieri l'acume che trafiggerà la bestia, e poi dissetati col suo sangue.
  • silvia giatti il 29/10/2010 18:39
    paura...
    è potente questa... ma la bestia.. potrebbe essere intesa come senso di ribellione che di notte si placa perche non ce ne motivo..
  • Uglisse il 25/10/2010 21:01
    @Laura... il senso è questo, quando si corre e si lotta tutto il giorno non si ha quasi il tempo di meditare, capire bene le cose. Quando invece arriva la notte e si ha un po di tempo da dedicare a se stessi si possono tirare le somme, capire molte cose!
  • laura cuppone il 25/10/2010 16:09
    .. puoi ascoltarti solo metafisicamente?
    ...
    laura
  • Clodia. il 24/10/2010 16:43
    io detesto la bestia nel momento in cui vorrebbe vivere al posto mio, e se ne sta là - in agguato - sempre pronta a prendere forme diverse pur di spadroneggiare nella mia esistenza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0