accedi   |   crea nuovo account

Beata inesistenza

Beati coloro che non sono mai esistiti, poiché non avremmo una sola ragione di impietosirci per loro.

 

5
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 12/11/2010 21:25
    i piaceri ci sono dati dai 5 sensi, avresti qualche ragione di dolerti del fatto che non esiste un 6° senso e che pertanto non potresti godere delle eventuali sensazioni piacevoli che offrirebbe?
  • Anonimo il 12/11/2010 12:21
    Non è logicamente coerente.
  • Luigi Lucantoni il 09/11/2010 17:43
    le persone mei esistite le immaginiamo con tratti di persone reali
  • carmelo scimone il 09/11/2010 12:15
    non pensi che il non esistere sia una sorta di esistenza?
  • Anonimo il 25/10/2010 22:08
    Rispetto il tuo pensiero ma... non condivido. Comunque complimenti + 5 stelle per la maestria con cui lo ha espresso.
  • Clodia. il 25/10/2010 18:31
    mi hai fatto venire in mente la vecchia del 'candide' che sfida i suoi compagni di sventura (o di vita?) a trovare colui che non ha mai maledetto la propria vita!
    condivido la tua idea.
  • salvo ragonesi il 25/10/2010 15:17
    Ma come viventi abbiamo la ragione e il dovere di impietosirci degli altri credo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0