PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non fermarti alle molliche

Non lasciar cadere per terra le molliche del pane che hai mangiato. Qualcuno le potrebbe raccogliere ricomponendo parte di quel pane e dedurre qualcosa che in realtà non potrebbe essere.

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Luca Calabrese il 27/12/2010 18:07
    E... però cu mancia fa muddichi...
  • Vincenzo Renda il 26/12/2010 20:00
    splendida metafora... ciao
  • Anonimo il 20/11/2010 15:42
    alla vita o all'amore... suggestiva cmq sia, aspetto delucidazioni...
  • Margherita Arnone il 20/11/2010 15:04
    è semplice da capire, il pane è paragonato alla vita...
  • Margherita Arnone il 20/11/2010 15:02
    Simpatica battuta,...è una metafora spero che l'hai capita...
  • Luigi Lucantoni il 20/11/2010 14:47
    tu apparecchi affiancando l'aspirapolvere alle posate?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0