accedi   |   crea nuovo account

Non fermarti alle molliche

Non lasciar cadere per terra le molliche del pane che hai mangiato. Qualcuno le potrebbe raccogliere ricomponendo parte di quel pane e dedurre qualcosa che in realtà non potrebbe essere.

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Luca Calabrese il 27/12/2010 18:07
    E... però cu mancia fa muddichi...
  • Vincenzo Renda il 26/12/2010 20:00
    splendida metafora... ciao
  • Anonimo il 20/11/2010 15:42
    alla vita o all'amore... suggestiva cmq sia, aspetto delucidazioni...
  • Margherita Arnone il 20/11/2010 15:04
    è semplice da capire, il pane è paragonato alla vita...
  • Margherita Arnone il 20/11/2010 15:02
    Simpatica battuta,...è una metafora spero che l'hai capita...
  • Luigi Lucantoni il 20/11/2010 14:47
    tu apparecchi affiancando l'aspirapolvere alle posate?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0