accedi   |   crea nuovo account

Il profumo della felicità

Mi concentrai, riuscii a sentire il profumo della felicità. Non fu facile, quella mattina non avevo un olfatto molto fine, ma alla fine rimasi immobile, rannicchiato, sorridendo, ancorato a quell'essenza, lasciai che il tempo passasse...

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • rosalia Schimmenti il 16/08/2011 18:00
    che bella Fuvel! complimenti
  • Anonimo il 24/06/2011 13:04
    felicità può essere sorriso di un bimbo, un gesto affettuoso, il profumo di un fiore... molto bella
  • silvia ragazzoni il 23/04/2011 12:33
    già una profonda riflessione, condivido il pensiero di Ignis... bravo!
  • Giacomo Scimonelli il 23/01/2011 14:31
    una riflessione profonda ed apprezzata
  • Aedo il 23/12/2010 00:05
    Che cos'è la felicità? Sono attimi che fuggono, mentre il tempo forse ci lascia solo avvertire per un secondo il suo dolce profumo. Riflessione molto profonda!
    Ignazio
  • ELISA DURANTE il 11/12/2010 15:34
    Potrebbe essere l'incipit di un romanzo... Chissà, magari ti ho dato l'idea!
  • Anonimo il 20/11/2010 11:29
    p. s. quanti errori che faccio! Di chi la sa cogliere e non come scritto prima
  • Anonimo il 20/11/2010 11:28
    La felicità è nell'animo di chi la sa coglierla poeticamente. Un salutino accompagnato da complimenti + 5 stelle, Miry

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0