PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'uomo e l'uomo-macchina

"l'uomo deve ritornare uomo, capace di riflettere, dedito al dubbio e allo stupore della natura, deve dunque contrapporsi all'uomo-macchina dedito all 'hic et nunc prevalso dalla tecnologia e sommerso dall' ansia dell'atomo. in verità oggi siamo macchine e domani cosa saremo? poco credo al meglio, molto credo al peggio."

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 17/01/2011 10:36
    verissimo... l'uomo non è più uomo... la tecnologia e non solo incidono troppo