accedi   |   crea nuovo account

Futuro o libertà

Di come e dove io sarò fra un anno, io sono incerto come se non dipendesse affatto da me, e curioso come se riguardasse solo altri, non me.

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Nicola Saracino il 22/05/2011 18:50
    Rosaria, non vedo perché dovrei prendermela. La mia previsione o non-previsione del prossimo minuto dipende da quanto sono sfaccendato al momento presente, quella del "fra un anno" no...
    Bruno, a me non piace l'imprevedibile, lo subisco.
    Un saluto, Nicola
  • rosaria esposito il 21/05/2011 21:31
    non te la prendere, io non so neanche se fra un minuto sarò a letto o qua a scrivere cavolate, o... se sarò morta... è un pensiero comunque sensibile e bello.. per un uomo..
  • Bruno Briasco il 03/03/2011 11:45
    Vivere oggi senza pensare al domani... senza programmare un futuro che potrebbe riservare sorprese piacevoli o meno. A me piace l'imprevedibile e a te?
  • Vincenzo Capitanucci il 18/02/2011 08:15
    Bellissimo Nicola.. una sentimento che condivido completamente..
  • Anonimo il 26/01/2011 21:15
    Un aforisma che pone in evidenza l'assurdo dell'esistenza, il guardarsi come altro da sé, assumere la distanza nel vedersi come spettatore della propria azione scenica. Molto articolato e saggio.
  • laura cuppone il 25/01/2011 09:41
    é una sensazione
    contraddittoria
    ma drammaticamente eccitante...
    non saperlo
    guardarlo e viverlo
    guardarsi e viversi
    nel mentre...
    ... solo così
    si é ciò che é stato
    solo così si guarda ciò che sarà
    .. mentre si é...


    che bello Nico...
    buongiorno.
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0