PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aforismi

1)Si diventa scrittori, in fondo, per una sorta di resa, quando cioè ci si ritrova a deporle sui fogli come armi le proprie parole, con la speranza che se ne impossessi qualcun altro capace di imbracciarle. 2)Se c'è una cosa che supera di gran lunga il fascino della bellezza, è il portamento dignitoso di un difetto fisico. 3)Ci crediamo così importanti tutti quanti noialtri, ma non siamo che i semplici uscieri delle nostre anime. 4)Il sospiro è la più breve delle poesie. 5)Noi uomini si finisce sempre così. Da quando ne veniamo espulsi, viviamo continuamente in cerca di nuovi uteri. 6)Molto spesso la disperazione è una barriera da abbattere per fare irruzione nella felicità. 7)Nelle escandescenze c'è a volte tutta una poesia delusa. 8)Non c'è persona più austera e al tempo stesso ridicola di chi è in punto di morte. 9)I ricordi sono come i fili che tengono frenati gli aquiloni. Tagliali, e ottieni la libertà nel momento stesso in cui la perdi. 10)Soltanto quando lo si sotterra nel posto in cui è nato, un uomo non lo si seppellisce semplicemente, ma lo si pianta.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0