accedi   |   crea nuovo account

Quando l'uomo ha iniziato ad amare

Sai quandè che l'uomo ha iniziato ad amare? Quando ha visto che la cosa più bella del mondo è vedere nascere un fiore. Mistico, affascinante, fresco e meraviglioso. Cosa sembra un fiore? Tutto il nostro lavoro, il nostro corpo, l'anima e il paradiso. Uguale, diverso, alto, indistinto, basso, nascosto dal resto del mondo, ma delicato e intoccabile, qualcosa che attrae, profuma, fa sorridere, un simbolo da abbinare alla gioia del nostro cuore.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • laila il 02/02/2014 23:05
    Tutto cio' che e' delicato, profumato, colorato rimane dentro di noi. Nei sensi. Laila

4 commenti:

  • Anonimo il 02/09/2011 19:34
    Sono d'accordo con te Clarissa. Bellissime parole, osservazione acuta. Brava!
  • ELISA DURANTE il 02/09/2011 08:28
    Ottima riflessione. Bellissimo!!!
  • Anonimo il 02/03/2011 08:07
    Si, confermo... io mi sono commoso la prima volta che ho visto nascere una melanzana... dal suo fiore stupendo, violetto con screziature gialle, usciva una piccola sfera ovoidale di colore viola scuro. Mi sono emozionato e commosso... ed ho cominciato ad amare le melanzane... ora di loro so tutto e faccio pure degli incroci... ciaociao, brava.
  • Anonimo il 27/02/2011 12:53
    certo perché i fiori vivono di luce, proprio come le persone.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0