accedi   |   crea nuovo account

L'esploratore

l'esploratore incarna il tormento dell'uomo al pensiero che vi sia da qualche parte un lembo di terra, un braccio di mare o un picco di montagna, dove non sia stata ancora turbata a dovere l'armonia della natura.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 08/04/2012 19:08
    Mi piace..."dove non sia stata turbata..."! Ottimo pensiero
  • Donato Delfin8 il 19/08/2011 16:31
    eh già si parte fiduciosi e poi eccoti la chiusa ottima...
  • Bruno Briasco il 18/03/2011 20:35
    Hai perfettamente ragione. Anche se l'ignoto, a me personalmente, mi attira. Inteso come avventura, come ricerca di qualcosa da scoprire a fini buoni... ma poi? come dici tu dove arriviamo facciamo danni. Mio suocero diceva: Abbiamo scoperto l'Africa, gli abbiamo insegnato a scendere dagli alberi e ora vogliono la televisione. Ah ah, un abbraccio
  • rosaria esposito il 16/03/2011 19:12
    ti ringrazio per il comm. Tim, sì, l'esploratore incarna anche l'illusione, la ricerca.. ma dietro l'ignoto non c'è sempre oscurità.
  • Tim Adrian Reed il 16/03/2011 18:59
    Apprezzato il tuo aforisma, cinico al punto giusto. In verità credo che l'esplorazione incarni invece l'illusione. L'illusione di trovare in questa vita un qualcosa di nuovo, di diverso, di migliore. Scoprire l'ignoto, che avvolge e protegge le nostre speranze con la sua oscurita, fino a quando il velo non cade e con esso le speranze

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0