PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Conseguenze

Nel momento in cui decidi di essere te stesso, preparati alle conseguenze.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 14/01/2012 14:30
    Mi preparerò bene senza pentirmene!!!
  • Phil Ethasimon il 03/12/2008 12:48
    già... voi portoghesi ne sapete qualcosa!!!!!!

    Io non ho nazionalita', Io sono cittadino del mondo...
  • Phil Ethasimon il 03/12/2008 12:47
    Il te stessi non esiste nella realta'.
    UN, NESSUNO E CENTOMILA DI pirandello DOCET!
    NIETZSCHE IDEM
  • Giovanni De Lombardis il 03/12/2008 10:39
    già... voi portoghesi ne sapete qualcosa!!!!!!
  • Phil Ethasimon il 12/12/2007 16:07
    Si ok, l'avevo troppo buttata sul "figurato"..
    Ma ritornando alla frase di Luis, e' "quel Te stesso" che non mi suona. Decidere di esser se stessi... mah
  • Phil Ethasimon il 15/07/2007 19:11
    L'errore sta nel fatto di "Voler Eternizzare il "se stessi".
    Quando faremo il vuoto totale, e moriamo... a noi stessi, sara' allora che morta la vecchia personalita' ne nascera una nuova.
    L'unica reale per tutti: Il grande Mare...
  • Phil Ethasimon il 15/07/2007 19:06
    Ecco il motivo del fallimento di tantissimi tentativi, anche di quei che proferiscono parole di alta spiritualita', tanti maestri di cui la storia e' piena.
    Perche' in molti, nello slancio verso l'alta spiritualita' vi era una maschera inconscia.
    Narcisismo, potere, affermazione di se. Non tutti ma la maggioranza ricade sotto questa egida.
  • Phil Ethasimon il 15/07/2007 19:01
    Ogni tentativo di conseguire qualcosa, anche a livello spirituale, fatto e sclusivamente per raggiungere il prorpio PRESTIGIO PERSONALE, fallisce sempre miseramente.
  • Phil Ethasimon il 15/07/2007 18:59
    Ti ricordo che il senso della vita non e' quello di conseguire successo o insuccesso personale.
    Non e' quella di riuscire personalmente o fallire in una data qualsiasi cosa.
    Ma raggiungere la consapevolezza di essere parte dell'universo ma contemporaneamente esserne il tutto.
    Raggiungere la consapevolezza di essere una goccia del grande mare. Attualmente siamo miliardi di gocce non troppo limpide e gran parte del mare e' come se fosse inquinato...
  • Roberta Berardi il 15/07/2007 15:24
    quindi siamo sempre noi stessi? quindi alla fine va tutto bene? c'è il lieto fine? ahh piccola sognatrice che non son altro!
  • Phil Ethasimon il 15/07/2007 15:13
    E solo quando realizzerai che quel "se stessi" non esiste, riuscirai ad aiutare gli ALTRI SE STESSI a tale realizzazione e a cambiare la loro vita!
  • Phil Ethasimon il 15/07/2007 15:10
    Mi dispiace, ma ache se ci vuole tempo sono sempre buone!
    "Essere se stessi" :
    Questa frase per me oggi non ha nessuna logica...
    Se ti incammini verso la ricerca reale di quel"se stessi" scoprirai prima o poi che "non ha esistenza reale".
  • Roberta Berardi il 15/07/2007 14:32
    non sono sempe buone le conseguenze, vero?
  • Phil Ethasimon il 06/07/2007 15:52
    Piu' che se stessi, siamo una molteplicita' di noi stessi.
    Anche perche' poi quello che noi sappiamo di quelle molteplicita', poco conta.
    È più determinante cio' che gli altri (noi stessi) credono di sapere di noi stessi, che quello che pensiamo noi stessi.
    Scusate il gioco di parole... eheh
  • Luigi Lucantoni il 05/07/2007 18:10
    In realtà siamo sempre noi stessi se ci esamina uno psicologo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0