accedi   |   crea nuovo account

... un dono

quale dono incommensurabile vi è nella morte: in essa alberga la certezza e il mistero, la speranza e la rassegnazione, è grazie al suo peso che s'apprezza la vita

 

5
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Traumer il 13/06/2012 15:05
    Vero!! Credo proprio che bisogna vivere ogni giorno con il pensiero che all'indomani non potremmo essere più quà...
  • Giovanni Sicuranza il 25/08/2010 23:37
    Verità assoluta. Descritta con musicalità.
  • ayumi il 10/12/2008 22:50
    mi ricorda molto Boudelaire... per questo mi piace! riservato a chi sa comprendere il gusto dell'orrore e della paura...
  • Ajeje Brasorv il 21/08/2008 18:14
    è vero!
  • Elena Ballarin il 07/06/2008 14:00
    è vero che pensando a ciò che si perde (morte) si assapora meglio ciò che si ha (vita).. ma non è un pensiero adatto a tutti...
  • Sari Koon il 09/12/2007 13:32
    Per me hai ragione... Non so però se devo considerarlo un dono o no... per me non è un entità autonoma la morte...È una anzi LA conseguenza più importante di un volere superiore al 'nostro'.
  • Michele Sarrica il 03/09/2007 18:36
    Caro Gialuca, la morte è il rovescio della medaglia-vita e in essa, come ben dici, "alberga il mistero e la speranza..." In effetti, come si potrebbe apprezzare questa vita se non ci fosse la consapevolezza della morte?
    Intanto, però, godiamoci questo sole e questo mare! Con affetto,
    Michele.
  • carmela arpino il 09/07/2007 15:20
    hai ragione... e quanto spesso per giungere a tale consapevolezza bisogna dar fondo al nostro dolore!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0