accedi   |   crea nuovo account

Il mito della castità agli occhi di chi non la conosce

La castità non è una virtù, in considerazione del fatto che solo una minoranza d'individui ne trarrebbe più beneficio che danno se non, nel caso di chi la vive forzatamente, solamente un danno.

 

4
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Mauro Moscone il 19/09/2012 06:56
    La castità è quasi sempre usata come un alibi per coprire altri vizi e difetti: quella vera è come l'eleganza, invisibile e non retorica e pacchiana. Giusto?

6 commenti:

  • Piero il 01/04/2014 07:07
    Nel cattolicesimo ed in altre dottrine cristiane la castità viene essenzialmente considerata come un'astensione dagli eccessi del sesso, in opposizione al vizio della lussuria.
  • Anonimo il 12/07/2012 15:42
    Virtù, relativamente all'amore, non è la castità, ma la sua autenticità
  • Roberto Ghigi il 02/03/2012 19:52
    Verissimo! Concordo in pieno!
  • Luigi Lucantoni il 26/07/2011 21:32
    non era mia intenzione parlare di religione, ad ogni modo la castità del clero cattolico non trova fondamento nei vangeli, è stata imposta come dogma intorno al XII sec
  • Alessandro Guerritore il 26/07/2011 21:03
    Per comprendere cosa sia l'integrità della persona, l'integrità del dono di sé, la vocazione alla castità, le diverse forme della castità, è necessario possedere una buona conoscenza della parola di Dio, ma più di questa, un cammino di fede autentico e sincero.
    Chi è all'oscuro, rimane cieco e pretende di vedere nel buio.
  • ELISA DURANTE il 15/05/2011 19:54
    Castità e verginità non sono sinonimi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0