username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Religione e religioni

L'ecumenismo è più utopico di qualsiasi grande religione, poiché i dogmi di ogni singolo culto sottointendono un punto fisso: "la nostra religione è quella giusta".

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Paolo Villani il 02/03/2015 18:32
    Anche io ho la sensazione che sia pseudo-utopico: Va avanti da 60 anni ma in questo tempo nessuno ha rinunciato alle proprie posizioni.(I quasi 60 anni partono dall'ultimo Concilio Cattolico)
  • Anonimo il 25/09/2011 17:03
    Io non amo l'ecumenismo delle religioni, amo la fede universale.
  • vainer serafini il 20/06/2010 23:25
    sembrerà banale ma resta sempre l'errore fondamentale di ogni credente: Dio è uno solo e come sosteneva Galileo ci ha dato un cervello che ci permette (volendo) di ragionare
  • Anonimo il 23/02/2010 13:34
    Questa è esattamente la critica che faceva il filosofo Ugo Spirito alla religione. Egli così argomentava: ci sono molte religioni. Ognuna pretende di essere vera. Ma ognuna, considerata dal punto di vista di una qualsiasi altra religione, è falsa. Dunque, ogni religione è vera rispetto a sè stessa e contemporaneamente falsa rispetto a qualsiasi altra. Conseguenza: ogni reigione è contraddittoria.
  • giancarlo milone il 07/09/2009 02:01
    d' accordissimo
  • Luigi Lucantoni il 21/10/2007 18:26
    Se altri lo hanno capito così come l'ho scritto la tua riscrittura non serve e non risponde ugualmente ai miei intenti.
  • Ivan Bui il 21/10/2007 00:48
    Sono d'accordo.
  • Luigi Lucantoni il 21/10/2007 00:26
    Quello che hai sostenuto non l'ho ne detto ne sottointeso.
    Parlavo dell'ecumenismo e non degli attributi delle religioni.
  • Luigi Lucantoni il 21/10/2007 00:09
    In un atlante geografico vengono definite grandi religioni quelle che non rimangono confinate a livello di sette ed hanno una lunga storia alle spalle, oltre che il grande numero di praticanti.
    Nelle religioni ci sono ideali e come può un ideale non generare utopie. Mi pare che tu rifletta troppo sulle parole e meno sul senso generale.
  • Luigi Lucantoni il 20/10/2007 23:57
    Dal titolo credo che si capisse cosa intendevo.
    Non mi è chiarissimo il tuo intento.
  • Luigi Lucantoni il 20/10/2007 23:29
    Tu dici "la grande religione" come a intendere che ce n'è una sola...
  • Luigi Lucantoni il 15/10/2007 21:25
    Questa cosa viene sottointesa, se avessero anche il fegato di dirla apertamente ci sarebbe la Terza guerra mondiale.

    Ahmadinejad (l'avrò scritto male) comunque l'ha già ribadita a chiare parole che "l'islam è la rieligione migliore".
  • Phil Ethasimon il 11/10/2007 10:59
    La mia non e' un religione, ovvero un insieme di fedi e dogmi assurdi..
    Il mio e' AMORE REALE.
  • Diana Moretti il 29/09/2007 18:54
    ogni religione propone una visione univoca dell'esistente.. un proposito quanto mai utopico vista la varietà di ciò che circonda. Dia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0