username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il destino dell'uomo

Nessuno con la forza del dito può decidere il tuo destino..

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 23/08/2013 11:21
    Il Destino è scritta da Dio, non rientra nella capacità umana. Ognuno di noi ha una strada da percorrere, ad ostacoli, con curvature, spinosa, con salite e discese. Non è dato, all'umano, conoscerlo.
  • Filippo Minacapilli il 01/03/2012 12:51
    Condivido... hai colto bene uno dei principi ineludibili. Bello!
  • Anonimo il 12/07/2011 20:34
    il dito più lungo della mia mano è l'ondice, il tuo il medio... cantava il Faber..., troppi sono convinti avere l'indice per giudicare... piaciuta
  • mario durante il 07/07/2011 23:10
    Ribadisco il concetto: Ogni crimine avvenuto nella storia dell'Uomo da Caino ed Abele è dipeso dalla forza di un "dito" contro.
    Siamo in balia del mondo, abbiamo solo il diritto di difenderci.
  • Donato Delfin8 il 07/07/2011 17:20
    eh già... eppur spinge
  • vincent corbo il 07/07/2011 13:22
    quel dito potrebbe subire una paresi nel preciso momento in cui sta per schiacciare quel pulsante.
  • mario durante il 07/07/2011 06:14
    Che non abbia il diritto, concordo, ma che non possa farlo, ne sono scettico.
    Un dito schiaccia un pulsante e cancella una città.
  • rosaria esposito il 06/07/2011 21:18
    infatti, Giulia, nessuno "potrebbe" senza il volere del "tuo" dito.
  • Ada Piras il 06/07/2011 15:04
    Un dito" divino" voluto dal destino non sarà mai un simbolo del male, ma qualcosa di speciale. Almeno per me.
  • Giulia Gabbia il 06/07/2011 14:05
    La forza del dito è la simbologia di una mano assassina.. io credo che nessuno abbia il potere decisionale sulla vita di altri
  • mario durante il 06/07/2011 12:15
    Chiarisci il concetto, nell'antica Roma imperiale un pollice verso era morte.
    A meno che forza del dito abbia altro significato.