username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Esempio d'ipocrisia omofoba

L'ipocrisia di coloro che giustificano la loro omofobia, erigendosi a difensori della famiglia "naturale", si può cogliere nella misura in cui decidono di esonerare da critiche analoghe qualunque coppia etero che decida di non procreare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 09/06/2014 06:45
    L'amore tra due esseri non dipende dall'atto procreativo, né dal loro genere di appartenenza, e quando è genuino e volontario deve poter godere di tutti i diritti che sono assegnati alle coppie eterosessuali, tranne quello di uccidersi a vicenda.

10 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 09/06/2014 21:00
    uno specchio da bagno ti terrorizza davvero tanto se ti preoccupa il solo fatto che rigiri la tua immagine in senso longitudinale
  • massimo vaj il 09/06/2014 20:46
    Ahhh... dunque ancora ignori che lo specchio piano riflette ogni immagine che vi si specchia... al contrario?
  • Luigi Lucantoni il 09/06/2014 20:32
    gli specchi di cui parli sono quelli concavi, altro esempio della tua codardia giacché io mi riferivo agli specchi piani
  • massimo vaj il 09/06/2014 20:28
    Ogni specchio capovolge l'immagine che vi si riflette, ma io non la temo comunque perché sono più bello dentro che fuori, senza togliere nulla al fuori, naturalmente
  • Luigi Lucantoni il 09/06/2014 20:04
    io non ho segreti massimo ed è per questo che le frustate che cerchi di darmi ti si ritorcono contro

    cerchi d'insinuare che quello montato sarei io solo perché non digerisci il fatto che qualcuno ti abbia posto di fronte a a uno specchio
  • massimo vaj il 09/06/2014 20:00
    Il mio ego si lamenta di continuo con me perché lo mantengo a pane e acqua legato in cantina, vicino ai locali occupati dall'intestino. Devo educarlo al sacrificio, e credo che facendogli conoscere come si può ridurre un ego lasciato libero di scorrazzare, com'è il tuo, capisca i rischi impliciti alla libertà meglio delle solite cento frustrate che gli rifilo... ogni volta che apre bocca.
  • Luigi Lucantoni il 09/06/2014 19:28
    un commento in cui concordi con me è ugualmente superfluo, le tue insinuazioni non attaccano povero Massimo, i tuoi commenti denotano solo il tuo ego strabordante da rifilare a destra e a manca
  • massimo vaj il 09/06/2014 19:16
    Luigi sei proprio una persona deprecabile oltre che poco dotata intellettualmente. Non ti accorgi neppure quando qualcuno è d'accordo con quello che dici. Attitudine infantile. Io non cerco i tuo scritti, ma schiaccio su "un'opera a caso". Comincio a credere che per il sito la casualità sia il tuo ragionare...
  • Luigi Lucantoni il 09/06/2014 18:36
    altro commento totalmente superfluo
  • marco carlino il 10/02/2012 21:08
    concordo sulla sostanza e plaudo la musicalità della forma

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0