username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

PROVOCAZIONE

Quando amore fa rima con cuore. Una poesia muore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • Terry Di Vetta il 18/01/2012 14:27
    ... e no! Perchè muore!!?
  • Ivan Bui il 06/12/2011 20:32
    Brava Mea... interpretazione corretta.
  • Mea il 06/12/2011 03:27
    Forse banalizzare l'amore è ucciderlo un pò...
  • giancarlo milone il 14/10/2009 17:51
    e una nasce
  • Simonetta Mastromatteo il 21/08/2009 16:10
    Una provocazione carina
  • augusto villa il 01/03/2009 12:40
    Vero... verissimo!... Intendo... nel senso poetico...
    Se poi dal cuore... passa per la testa... per la poesia sara' gran festa!
    Ciao!!!
  • Donato Delfin8 il 19/12/2008 07:40
    Beh se viene recitata.. quando finisce di parlare.. muore! Ma solo in tal senso sarei daccordo
    grazie a presto
  • Riccardo Brumana il 22/12/2007 15:13
    avrei messo "una poesia nasce", ma poi il titolo non avrebbe più senso. sarebbe "solo" verità.
  • Ugo Mastrogiovanni il 09/12/2007 20:59
    Spero sia uno scherzo!
  • Maria Lupo il 06/12/2007 16:19
    Beh, in effetti non sono mai stata brava a capire le provocazioni... comunque la poesia di Saba era un omaggio(a lui e a te!).
  • Ivan Bui il 06/12/2007 13:03
    ... la mia voleva essere una "simpatica" provocazione in... rima. Ci sono stati e ci sono grandi poeti che hanno giocato con questa rima... anche se ritengo se ne abusi un po' troppo. Grazie a tutti per l'attenzione.
  • Maria Lupo il 06/12/2007 01:52
    Non sempre, Ivan. Credo che una bella poesia possa permettersi la rima amore-cuore e altre, anzi a volte le sceglie; la brutta poesia muore sul nascere, con la rima fa più in fretta...
    Due esempi:

    "Amai trite parole che non uno
    osava. M'incantò la rima fiore amore,
    la più antica e difficile del mondo.

    Amai la verità che giace al fondo,
    quasi un sogno obliato, che il dolore
    riscopre amica. Con paura il cuore
    le si accosta, che più non l'abbandona.

    Amo te che mi ascolti e la mia buona
    carta lasciata al fine del mio gioco.
    (Saba, Amai)

    "Dei mille ricordi del cuore
    rimani soltanto tu, amore,
    a dare respiro alla vita,
    a dirmi che non è finita"
    (frammento... anonimo)

    Complimenti per l'idea.
  • Umberto Briacco il 05/12/2007 23:16
    ... maccarone m'hai provocato e mo te magno.

    Radici brutali d'un fiore
    mi sbrecciarono a tocchi il cuore.
    C'era quasi da incazzarsi.
    senza quasi: era amore.

    Senza scherzi, non posso che concordare con le tue parole, quantomeno con quello che vogliono dire. (ammesso che abbia capito)
  • sara rota il 05/12/2007 17:46
    Simpatico, ma l'amore che muore non mi rallegra molto.
  • Marta Niero il 05/12/2007 01:06
    sei unico.. per fortuna che ci sei e ci allieti con le tue parole!
    grande come sempre
  • nicoletta spina il 04/12/2007 22:22
    e se ci metti anche il sole viene fuori una frittata... ma con troppo zucchero e... senza sale. Ivan sei grande!!
  • Anna G. Mormina il 04/12/2007 20:30
    Ivan... ma questa è davvero una provocazione "bella e buona!"
    Un bacione e un sorriso!
  • Cinzia Gargiulo il 04/12/2007 18:36
    Sei forte Ivan!!...
    Un caro saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0