PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Misoginia inevitabile

Non si contano le volte in cui mi sono imbattuto in donne attempate e bonarie che mi hanno rivolto complimenti estetici e l'auspicio che presto mi sarei potuto fidanzare. Eppure sarei pronto a scommettere che se mi avessero conosciuto quando erano giovani anche loro, non mi avrebbero cagato come tutte le ragazze.

 

5
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 19/08/2011 23:48
    il mio autismo mi fa apparire spesso agli occhi altrui come un complessato tronfio che si atteggia a genio incompreso, quando si è sempliciotti un modo originiale di sentir dire una verità appare illusorio
  • rosaria esposito il 19/08/2011 21:28
    eeehhh... ma allora dillo... che ti tiri addosso la sfiga...( io dico che ci prendi tutti in giro... e ti piace "gongolarti" nel personaggio del genio incompreso...) eppure... uno come te, dovrebbe saperlo che la "gioventù" non è un fatto di età e di pelle senza rughe... magari quelle attempate hanno ragione...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0