PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In difesa dell'Empirismo 3

Ancora oggi c’è chi tenta di dimostrare “scientificamente” l’esistenza di Dio (il suo dio). Ma, se riuscisse un’impresa simile, come si sentirebbe chi crede in Lui senza scorciatoie logiche?!... Un idiota?! Ciò non è mai accaduto e dubito che mai accadrà, ma nel frattempo i creazionisti non trovano niente di meglio da fare che scaricare la loro rabbia sui (veri) scienziati, accusandoli di materialismo. Per fortuna è proprio questo loro atteggiamento a smascherarli!

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 10/12/2012 08:42
    Sinceramente non riesco a capire perchè ci si stupisca ed irriti tanto se c'è chi, dinanzi alla grandezza della vita, non sappia fare a meno di pensare, di credere che altrettanto straordinaria debba essere la sua fonte... Senza stupirsi del suo mistero perchè i misteri sono spesso, per l'essere umano, la conseguenza proprio di quella straordinaria grandezza contemplata.
  • Terry Di Vetta il 18/01/2012 14:06
    Trovo giusto che la scienza studi cercando di dimostrare scentificamente l'esistenza di Dio (il Dio è uno anche se chiamato in modi diversi)Difficilmente questo accadrà, ma l'uomo che ha fede(e ricordiamoci che la fede è un dono)non si sentirà mai un idiota e non scaricherà rabbia, casomai proverà un sentimento di tenera compassione.
  • Giovanni Conti il 16/12/2008 18:26
    Se capitasse, non ci crederebbero mai. (non crederebbero mai a una persona che non crede gratuitamente come loro)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0