accedi   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

Ogni volta che medito sul mio desiderio disperato di trovare una donna da amare e dalla quale essere ricambiato rifuggo dall'immaginare una vita insieme, in tutte le sue componenti di quotidianità; penso invece ad un singolo, intenso momento in cui la tengo stretta a me, col suo viso a contatto col mio, mentre ci culliamo in una simbiosi tale da rendere superfluo anche un bacio.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 30/08/2011 22:59
    la solitudine ci fa abituare ai nostri fantasmi, che alla lunga diventano preferibili alla realtà
  • rosaria esposito il 30/08/2011 21:43
    ... forse non troveremo mai una persona così... e forse è difficile pure il singolo momento... esso, sarà oscurato dalle nostre aspettative e non ci sarà dato di goderne l'estrema bekllezza... forse..., per le anime poetiche..
  • Andrea (le tre Botti) il 30/08/2011 16:14
    Bravo Luigi, l'aforisma si confonde nella poesia.
    Se posso, aggiungo solo, che preparare la colazione al mattino, per la donna che ami... fa crollare le mura della stanza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0