PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Essere uomini

Da piccolo mio padre mi disse: "Non è uomo colui che non so tagliare il pane che ha portato in tavola" Stessa cosa mi disse un mio insegnante di ricevimento quando frequentavo l'istituto alberghiero. "Non è uomo colui che non sa fare il nodo alla sua cravatta" Adesso, a distanza di anni, io, che non so tagliare il pane che porto in tavola e che non so fare il nodo alla mia cravatta, mi domandò se è cosi essenziale che io sappia fare queste due cose da uomini per definirmi tale.

 

3
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Philip il 27/12/2011 23:03
    Rossi te lo dico io.
    Sei un uomo, eccome se lo sei!
    Non tutti gli uomini che sanno tagliare il pane e sanno farsi il nodo alla cravatta sanno esprimere i loro pensieri sotto forma di poesia.

9 commenti:

  • Len Hart il 13/02/2012 18:13
    riflessione profonda sulla realtà molteplice che si oppone alle leggi dettate dall'alto, le stesse ke il delle volte non significano nulla...
  • Donato Delfin8 il 01/02/2012 21:50
    ah bè L'importante è saper mettere i punti
  • STEFANO ROSSI il 30/09/2011 11:15
    graziee
  • Bruno Briasco il 29/09/2011 18:18
    Una riflessione, la tua, che ti ha dato modo di esprimerti e di capire che in fondo la vita si presenta eguale anche senza saper tagliare il pane e fare il nodo alla cravatta. Le metafore servono anche a questo: far riflettere e poi agire di conseguenza essendo SEMPRE sé stessi. Bravissimo.
  • Anonimo il 26/09/2011 10:59
    probabilmente sono state dette sotto forma di metafore... forse per quanto riguarda il pane potrebbe significare dividerlo con gli altri... per quanto riguarda la cravatta... forse intendeva aver cura di se stessi... ovviamente sono mie interpretazioni... un abbraccio carla
  • Anonimo il 22/09/2011 18:01
    Il nodo alla cravatta lo può fare anche una scimmia... ecco perchè non porto cravatte nemmeno se vado ad un matrimonio.
    per il pane dice bene raffaele... si spezza.
    Il tuo insegnante lo squalifico a vita, da ex insegnante quale sono.
    per tuo padre invece ho delle riserve perchè con quel tagliare forse intendeva altre cose, più serie, più profonde. Mi viene in mente dividere, offrire... o cose del genere. ciaociao... fossero questi i problemi!
  • STEFANO ROSSI il 22/09/2011 16:25
    Grazieee!
    Ancora non ho trovato la risposta, penso che dovrei smetterla di cercarla, magar un giorno arriverà da sola
    Il pane lo spezzo perennemente con le mani
  • Raffaele Arena il 22/09/2011 00:17
    Bhe, fatta la domanda, non datti la risposta direbbe Giggi Citrullo. Si vive bene anche senza cravatta, anzi si evita di essere yes man ma no, pleaze a chi ci vuole "eleganti " omologati. E il pane, con rispettto, si spezza con le mani.
  • Yly il 21/09/2011 18:24
    Forse non è poi così essenziale... comunque bello!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0