PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eterno enigma

Ognuno di noi dovrebbe vivere, pascere e morire almeno due volte, per capire l'Essenza della vita stessa.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 31/05/2014 14:03
    Parrebbe che le vite da vivere debbano essere innumerevoli, prima di riuscire a capire che la vita è il mezzo e non il fine.

10 commenti:

  • massimo vaj il 29/06/2014 17:22
    Io sono morto una prima volta a ventinove anni di età, da quella morte sono rinato nello stesso corpo che, diversamente da me, non si era spento.
  • rosaria esposito il 12/10/2011 22:11
    Don perdonami, ma vivere e pascere due volte va bè... ma, moorì due volte... eh, no, eh allora ditelo...
  • Donato Delfin8 il 12/10/2011 16:48
    Ahh bè Don una basta e avanza... poi basta aspettare
  • Luigi Lucantoni il 12/10/2011 14:47
    quello che chiami "vivere 2 volte" è solo un plagio avvenuto in un momento centrale dell'esistenza
  • michela salzillo il 12/10/2011 12:06
    Condivido il suo aforisma, magari fosse possibile.. Ma la vità è tale proprio perchè tanto misteriosa, forse neanche in quel caso saremmo soddisfatti.
  • ernesto musiari il 12/10/2011 11:59
    forse anche tre, bella Don!!!
  • Anonimo il 12/10/2011 06:38
    Contenta che ci sei arrivato, io credo quasi ciecamene alla reincarnazione, un atto di equità e opportunismo se vuoi, poichè la Naura è perfetta. In senso religoso? Paolo scrisse, in una delle sue epistole: non il primo uomo, adamo, tornerà a Dio, ma l'ultimo... Lo stesso Gesù disse: dopo di me tornerà Elia, quasi che morire in croce per salvare l'umanità, fosse il patto per riavere "luce", comprendere per crescere... Può bastare una sola vita, considerando che ogni epoca scioglie proclami e ne inventa altri? Mamma che pensieri mi hai costretto a ricontattare...
  • Anonimo il 11/10/2011 21:25
    chissa... don proprio un enigma...
  • Anonimo il 11/10/2011 21:09
    Pascere, soprattutto pascere. Come le pecore.
  • Anonimo il 11/10/2011 19:32
    Condannarsi ad una nuova esistenza? Con la consapevolezza di quella passata, onde riprendere memore di ciò che fu per apprezzare quel che sarà? E perché no!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0