username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'io, l'es, il super-io

Io, es, super-io. L'anima umana è secondo Freud divisa in queste tre parti. Come faceva il padre della psicanalisi a curare i suoi pazienti, se poi affermava che il nostro io è scisso in tre parti, dicendo così che siamo tutti affetti in qualche modo di "personalità multipla"?

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Donato Delfin8 il 16/10/2011 15:10
    tre è il numero perfetto per i cloni... clonincidenza?
  • Anonimo il 16/10/2011 14:29
    Con la cocaina, ne faceva uso pure lui all'inizio. Comunque, penso che sia una profonda scissione tra i tre stadi dell'"essere" (o inconscio, e bisogna anche valutare il fattore "ESTERNO", gli altri), e le "personalità multiple". Forse, dipende da come ci sentiamo un giorno e un altro, oppure anche per ingannare qualcuno...
  • Antonio il 16/10/2011 13:14
    So benissimo cosa sia la personalità multipla...
  • Luigi Lucantoni il 16/10/2011 00:51
    tu ti perdi dietro le terminologie, quello che s'intende x personalità multipla è diverso da quello di cui stava parlando Freud

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0