accedi   |   crea nuovo account

Il dialogo

il dialogo è alla base della comprensione e della discordia, per questo c'è chi preferisce tacere.

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • giuseppe gianpaolo casarini il 15/05/2015 13:00
    Brava: un bel tacer non fu mai scritto!
    saluti
    ggc
  • STEFANO ROSSI il 29/03/2012 16:13
    Bella "riflessione" Eleonora in certi casi questa tua frase è perfetta, ma non in tutti daiiiii brava comunque.
  • mariateresa morry il 28/10/2011 19:42
    Infatti non ho commentato imputando la frase a chi l'ha scritta, ma la mia era una constatazione generale, a commento. Resto tuttavia della mia opinione che il dialogo, in quanto tale, non può essere base di discordia.
  • Ada Piras il 28/10/2011 13:43
    Tacere per pensare... dal pensiero il bisogno di parlare.
    Parlare tanto per dire... allora meglio tacere.
    Ma poi ci sono le emozioni.. quelle che in ognuno di noi
    vanno ad influenzare le nostra scelte sia nel momento di
    parlare che di tacere.
  • Eleonora Carpitella il 28/10/2011 11:18
    mariateresa forse non hai capito il mio aforisma, la mia riflessione... la penso esattamente come te, intendo infatti dire che C'è CHI PREFERISCE tacere non PREFERISCO TACERE la frase è diversa il significato sarebbe stato diverso come hai commentato tu. La mia denuncia sta proprio nel constatare che ci il dialogo ha un importanza FONDAMENTALE (scontato aggiungerlo) il dialogo è tutto e proprio per questo è fonte di critiche e lodi, comprensioni e incomprensioni ma molti lo snobbano molti preferiscono farne a meno e tacere. scusa la lunghezza della mia spiegazione...
  • mariateresa morry il 28/10/2011 10:40
    Non sono d'accordo. Il dialogo non è mai occasione di discordia, perchè nel suo naturale confronto è insito l'elemento dello scambio ( scambio di opinioni, di idee, di rapporto). Preferire " comunque " tacere significa voler a priori tagliarsi fuori dalla comprensione e chiudersi in se stessi. Poi non possiamo pretendere che gli altri ci comprendano se trovano un noi un muro di gomma!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0