accedi   |   crea nuovo account

Apparenza

Se vogliamo apparire migliori agli occhi degli altri, é chiaro che non abbiamo abbastanza stima di ciò che siamo. E spesso appariamo alla luce del sole come gli altri ci vogliono vedere e agiamo nell'ombra come siamo realmente.

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • augusta il 27/10/2012 09:27
    nulla d'aggiungere...è perfetta...
  • Luana D'Onghia il 20/10/2012 12:39
    Qui, semplicemente, affermo che spesso noi, nel vivere in società, ci mostriamo diversi da come, invece, ci comportiamo e siamo nel privato. C'è questa menzogna di ognuno che legittima e sta alla base della covivenza. In altre parole, con gli altri e per gli altri molte volte non siamo noi stessi.
  • celeste il 19/10/2012 21:42
    È chiaro che la realtà di ognuno è l'opposto di quanto viene qui sostenuto. È perchè abbiamo stima di noi che vogliamo apparire migliori agli occhi degli altri! La seconda parte ci vorrebbe far credere che gli altri son tutti lì con il fucile spianato quando si sa che ognuno ha ha le sue gatte da pelare. E poi chi può di noi comuni mortali intende "agire nell'ombra"?
    Ti riferisci ai politici? Ai banchieri? Agli strozzini? Buona serata.
  • Grazia Denaro il 06/02/2012 16:26
    Il tuo ragionamento fila Luana, spesso agli occhi degli altri vogliamo apparire diversi perchè non abbiamo fiducia in noi stessi, ci manca l'autostima.
  • Andrea (le tre Botti) il 06/11/2011 23:19
    Personalmente vorrei apparire migliore agli occhi degli altri solo perchè cerco di migliorarmi.
    Ma se migliorarmi vuol dire non essere me stesso allora che io possa essere il peggiore agli occhi degli uomini.
  • Luigi Lucantoni il 03/11/2011 19:30
    già è la mia condanna, ma è anche vero che agli altri piacciono anche coloro che si vedono all'opposto
  • Anonimo il 03/11/2011 10:11
    Il problema è il non essere, o l'essere ciò che non si è. Alla fine, in qualunque prospettiva la si veda, la tragedia rimane.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0