PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

[Senza titolo]

Un leghista va in ospedale dalla moglie partoriente. In sala d'aspetto arriva un infermiera che gli porta, ridacchiando, un bambino mulatto. Allora lui furioso si precipita al capezzale della moglie e le urla "Come hai potuto brutta sgualdrina?!!!"; a quel punto una ragazza africana, nel letto a fianco, lo chiama "Ehi bello?! No hai portato occhiali oggi?".

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0