PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il poeta

Il poeta non è un cow-boy di parole addomesticate, lucide e strigliate, da esporre alla fiera. Le parole sono mandrie di cavalli selvaggi che non si lasciano domare: puoi solo correre accanto a loro, se ce la fai, se sei un poeta.

 

4
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Marcello Affuso il 19/03/2009 13:07
    vero, assolutamente.. le parole direi sono come un onda da calvalcare...
  • F S il 07/08/2008 19:59
    é vero, le parole sn libere... cm il vento!! Cenerentola
  • Anonimo il 07/08/2008 19:18
    Hanno tentato di addomesticarmi,
    addirittura consigliare ciò che era meglio scrivere...
    sono ancora dietro che inseguono la mia pazza cavalcata..
    poetare è come denudarsi... ci vuole anche coraggio per lasciare uscire ciò che l'anima canta...
    Bravo Nicola, bell'aforisma..
    ciao
    Angelica
  • Anonimo il 07/08/2008 10:34
    Molto bello questo aforisma... tra l'altro è sicuramente originale perchè non ho mai sentito nulla di simile. Concordo con il contenuto e giudico bellissimo questo aforisma. Giak
  • Vincenzo Capitanucci il 07/08/2008 08:19
    Grandissimo aforisma Nicola... se non c'è la fai...è meglio cavalcare una mucca... e andare in chiesa la domenica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0