PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dico di me

Ho finalmente capito una cosa: la forza interiore consiste nel saper uscire dalla sofferenza guardandola negli occhi, non rinnegandola come esperienza... Un mese, un anno, anche più... il tempo che ci vuole per far sì che la ferita faccia la sua crosta... Certo, sono piena di ferite e graffi, ma che grande e misteriosa cosa è , ancora una volta, saper sorridere!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 15/12/2011 21:28
    ottima considerazione... condivido in pieno e ti sorrido
  • Roberto Tommasi il 13/12/2011 18:27
    Le ferite aiutano a crescere...
  • Raffaele Arena il 12/12/2011 01:52
    Siamo tutti... crostacei in fondo. Scusa la stupidissima battuta. Hai raagione, sorridere è segno di autoironia sense of humor e ridere fa proprio bene. Anche guardando lo spezzone di un film comico al giorno. Aiuta la salute!
  • michela salzillo il 10/12/2011 18:01
    Condivido pienamente questo tuo pensiero! Il sorriso che nasce dopo la sofferenza, non te lo aspetti. Quando arriva, te lo godi, ed è tutto molto più bello!
  • Alessandro Guerritore il 08/12/2011 21:41
    Indubbiamente la vita presenta aspetti anche difficili.
    Esperienze che non possono essere ignorate.
    Il segreto? Mai rinnegarle per quanto siano state amare.
    L'esperienza del vissuto tempra inevitabilmente, ma ciò che conta, è saper ricominciare sempre e se sei piccolo o grande, bello o brutto, ricco o povero, non incide di certo sulla tua libertà poiché se tu a decidere. Da ciò ... il tuo sorriso.


  • Gianni Spadavecchia il 08/12/2011 15:09
    Una cosa davvero misteriosa.. In cui lei è riuscita al massimo! bella.. comunque condivido a pieno il pensiero.
  • mariateresa morry il 06/12/2011 13:40
    Grazie per avermi letta... non credo però che la frase sia stoica... se uno ama la vita non c'è nulla di inflessibile in lui.. anzi...è flessibilissimo... seguire l'onda... adattarsi al cambiamento, entrare in esso per essere sempre se stessi..
  • Ferdinando Gallasso il 06/12/2011 10:57
    Una saggia, stoica e matura riflessione, cosciente e razionale.
  • denny red. il 06/12/2011 05:28
    si.. dici bene, saper sorridere anche quando.. è una bella riflessione la tua, anche se.. non per tutti pur calandosi in quella forza interiore.. È un bel tema.. Terry, facile.. e non facile.. ci vorrebbe tempo.. è molto profondo.. il tuo scritto, e.. ce ne sarebbe da parlarne... è solo un mio pensiero Terry, e niente più, ottima la tua Dico di me, Brava!!! un bel leggere.

  • mariateresa morry il 05/12/2011 12:22
    Grazie ragazzi... Carla, guerrieri sì, ma sempre con un fondo di dolcezza... alla fine poi mi accorgo che non considero nemico nessuno...
  • Anonimo il 05/12/2011 12:18
    Ho scritto un racconto Bellezza e sofferenza... forse lo pubblicherò, nel qual caso te lo dedicherò. Ho molto condiviso questa riflessione... ciaociao
  • Anonimo il 05/12/2011 11:12
    hai ragione mteresa... come guerrieri bisogna guardare in faccia il nemico... per non farci prendere di sorpresa...
    bellissima questa intensa e profonda riflessione un abbraccio affettuoso carla
  • vincent corbo il 04/12/2011 20:49
    Guardare negli occhi la sofferenza... una riflessione che condivido.
  • senzamaninbicicletta il 04/12/2011 19:14
    magnifica conclusione e stupendo il piglio con cui affronti la vita, ottimo!
  • rosaria esposito il 04/12/2011 19:05
    brava mariateresa... brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0