PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Intelligenza

L'intelligenza, quella vera, è rappresentata dalla saggezza, non dall'erudizione. Inutile immagazzinare nozioni su nozioni se poi non si è in grado di pensare con la propria testa. Alla crescita del proprio bagaglio culturale va sempre accompagnata quella della coscienza, dello spirito critico.

 

9
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 30/05/2014 10:09
    Sì, il confondere la memorizzazione con la comprensione non ha mai aiutato qualcuno a comprendere le leggi che ordinano la difficile realtà che si vive.
  • rosaria esposito il 28/04/2012 22:13
    l'erudizione va immagazzinata... poi, va elaborata, metabolizzata, digerita... attraverso il filtro dell'intelligenza dell'anima e del cuore... solo così, diventerà sapienza!

8 commenti:

  • Grazia Denaro il 03/03/2012 20:52
    Concordo su tutta la linea di ciò che scrivi Alessandro, oltre che a scrivere bene, sei un ragazzo assennato. L'intelligenza non sempre converge con l'erudizione, se c'è anche quella tanto meglio, ma l'intelligenza è più importante. Concetti ben espressi, bravo Alessandro.
  • Linda Tonello il 23/02/2012 14:49
    vero, è anche chi ha il coraggio di pensare con il cuore!
  • karen tognini il 30/12/2011 10:56
    Sono d'accordo con te...
    senza cuore e anima non si è completi...
  • Anonimo il 27/12/2011 17:31
    Certe volte io mi chiedo "A cosa serve un poeta, se dobbiamo imparare a memoria i suoi versi? A cosa serve un poeta, se un poeta non ci insegna a costruire il nostro racconto?"
  • Alessandro il 27/12/2011 17:13
    Fai bene, e soprattutto non stancarti mai di condividerle. Anche se a volte ci si può sentire isolati, finché hai voce e carattere, qualcuno disposto ad ascoltarti c'è sempre.
  • Gianni Spadavecchia il 27/12/2011 17:08
    Osservazione che condivido in pieno, nonostante sia giovane ho le mie idee e sento di commentare questo bell'aforisma, un saluto.
  • mirtylla il 27/12/2011 16:55
    Infatti di un erudito non si dice che è intelligente ma che è colto, l'intelligenza non è altro che la capacità di elaborare... sono d'accordo comunque quando dici che per una crescita personale bisogna attingere anche dalla coscienza e pensare colla propria testa.
  • Vilma il 27/12/2011 16:48
    molto d'accordo con te

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0