PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Scrivere

Com'è difficile scrivere l'onestà! Chiunque può violentare il lettore con false elucubrazioni.

 

5
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • senzamaninbicicletta il 05/01/2012 13:54
    è il mestiere dello scrittore, pasolini rispondeva ad un giornalista dell'osservatore romano, che lo accusava di non avere autorevolezza nello scrivere ciò che scriveva, (non ricordo le testuali parole), ma gli rispose che non ne aveva bisogno e che l'unica autorevolezza gli derivava da egli stesso e dalla coscienza con cui affrontava i temi. Credo che questo concetto espresso molto meglio di me da Pier Paolo sia un ottimo commento a questa frase e da ciò si desume che ogni lettore abbia una sua propria dignità ed intelligenza nel capire, apprendere o subire ciò che legge.

5 commenti:

  • mariateresa morry il 09/01/2012 14:44
    Verissimo caro Vin... le elucubrazioni possono sviare, dietro ad un linguaggio a volte dotto, può non esserci un bel nulla. Gli anglosassoni quando scrivono di economia, di storia, di scienza, di giornalismo, sono chiarissimi...è un fatto che mi ha sempre colpito. Mascherare, con difficile linguaggio e periodare contorto, concetti poveri e idee mediocri oggi va molto di mda.
  • Elisabetta Fabrini il 06/01/2012 11:15
    Concordo in pieno con le parole di Osvaldo...!
    bravo!
  • Anonimo il 06/01/2012 02:54
    Scrive l'onestà può farlo chi ha dentro l'onestà, gli altri ci provano
  • Anonimo il 05/01/2012 17:42
    Ma l'onestà non esiste in ogni caso, tanto nella scrittura quanto nella vita di tutti i giorni.
  • Alessandro il 05/01/2012 13:56
    Vero, la scrittura, al contrario del dialogo, non permette uno scambio, ma solo una trasmissione di dati unilaterale... per questo lo scrittore può diventare manipolatore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0