username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Parzialità

In questo sito come nella vita un'opera firmata da un'autore piuttosto che da un altro verrà guardata con occhi diversi a seconda della firma. Due pensieri uguali e profondi espressi rispettivamente da uno sfigato e da un figo verranno il primo stroncato miseramente e il secondo osannato con un fragoroso applauso.

 

3
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 14/06/2014 06:38
    Non è importante il giudizio altrui, quando non coincide col nostro. Io so di essere una persona eccezionalmente intelligente, bello sexy e pieno di fascino. Se poi le cagate che scrivo non piacciono a molti mi dico che è per invidia e gelosia, e non oso dar loro torto. Dunque hanno ragione da vendere quelli che mi detestano...
  • rosaria esposito il 08/01/2012 17:20
    il sito e tutto il web, sono lo specchio della vita... tuttavia non sempre e non per tutti ciò è vero... l'imparzialità di giudizio è come la lealtà, e la sincerità...è un dono. che, pochi, riescono a manifestare...
  • senzamaninbicicletta il 08/01/2012 10:06
    tutto il mondo è paese, ne ho visti di peggiori. Credo che la cosa importante sia dare il giusto valore non alle opere ma al significato della partecipazione. Il resto è feeling con uno o più autori e/o indifferenza per altri. Ci sta in questo mondo fatto di bit. A tal proposito apprezzando e condividendo il tuo pensiero vorrei sottolineare che esso rappresenta un fatto sociale evidenziato già milioni di volte in poesia in commenti in forum e in altre migliaia di posti e volte senza trovare una soluzione adeguata eticamente. Sta a noi tutti oprovarci e porre la piima pietra e chissà forse le cose potrebbero anche cambiare.

5 commenti:

  • Donato Delfin8 il 10/01/2012 15:52
    ah bè attendo con ansia il tuo avatar Vincè
  • ELISA DURANTE il 09/01/2012 10:47
    Come nella vita... hai detto bene...
  • cris il 08/01/2012 16:41
    assoluta normalità... ormai ci siamo abituati
  • Elisabetta Fabrini il 08/01/2012 12:33
    La penso esattamente come te... si dovrebbe commentare la poesia e non il poeta... ma non sempre è così, anzi, quasi mai... che tristezza!
  • vincent corbo il 08/01/2012 11:53
    Forse non esiste una soluzione. Apposta per questo ci stanno i critici (quelli veri) quando non sono anch'essi contagiati dal virus della parzialità. A questo proposito mi torna in mente "8 e mezzo" di Fellini. Forse è il tempo a dare giustizia e valore adeguati ad un'opera che li merita.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0