PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Qualunquità

Leggermi è come prendermi, sapermi, usandomi... della mia essenza lo stupirmi perdermi tra tanti che van cercando l'uomo e trovano nessuno!

 

3
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 14/01/2013 12:30
    Nello scrivere è il media che ci trasforma, se siamo sinceri però arriva ciò che siamo nell'essenza. Bella riflessione.

1 commenti:

  • Anonimo il 20/01/2012 11:28
    ed a volte ci si meraviglia... di ciò che si scrive... o si pensa...
    accade anche a me..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0