PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sulla poesia

Scrissi una volta che, per me, una poesia sedimenta nell'anima come una perla nel guscio di un'ostrica, e lo penso ancora. Aggiungo che la poesia non è la schiuma del cappuccino, e nemmeno il caffè col latte che c'è in mezzo; la poesia è ciò che rimane sul fondo, un condensato di caffè e zucchero semi-rasciugato. Si può assaggiare ogni tanto, con attenzione e parsimonia, come un buon brandy d'annata, non attarcarcisi a cannella come l'acqua in estate. Infine è molto personale: dipende dal gusto di chi la scrive e di chi la legge, o l'ascolta. E ci sono infiniti livelli di scrittura, lettura e comprensione, nessuno dei quali autorizzato a disprezzare l'altro. A ognuno il suo.

 

6
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Donato Delfin8 il 11/02/2012 21:15
    eh bè prolissolo zi zi mò s'incavola

    vero ad ognuno la sua poesia
  • mauri huis il 21/01/2012 23:54
    Troppo buoni, grazie a tutti.
  • Gianni Spadavecchia il 21/01/2012 18:14
    la mia poesia è come lo zucchero che metto nel caffè.. Dolcissimissima rimane tutto sul fondo lo zucchero. Molto bella questo suo aforisma(mi scusi se mi sono permesso una battuta)
  • mirtylla il 19/01/2012 17:04
    "... la poesia è ciò che rimane sul fondo"
    Hai scritto bene, ognuno coglie dal profondo del suo cuore ciò che la vita ha depositato, immedesimarsi o no, sta nell'emotività del lettore...
  • Anonimo il 19/01/2012 15:27
    Giusto! "De gustibus...", a ciascuno il proprio bicchiere! La schiuma è l'apparenza, il fondo è quello che c'è nascosto in ognuno... Bravo Maurizio!
  • karen tognini il 19/01/2012 09:33
    A ognuno il suo... la poesia sgorga come un ruscello in piena se l'anima in quel momento ha fogli bianchi riempiti di emozioni...
    allora la penna va da se... senza forzature...
    Bravo... bella riflessione...
    ciaoooo
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0