PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La macchina del tempo

Se invece di creare la macchina del tempo si pensasse a custodire le città del tempo.. sarebbe molto più bello, alcune già si prestano a d esserlo moltissime sono state già rovinate.. ma altre si possono ancora trovare e preservare... CITTA'PASSATO... PRESENTE E FUTURO... non servirebbe nessuna macchina per viaggiare indietro nel tempo... perche sulla terra esiste già... togliendone le varie brutture che la storia ha insegnato. Questo mondo sta andando a rotoli perchè si vuole portare qualcosa che non serve dove invece c'è già.

 

5
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/02/2012 14:21
    Concordo appieno con l'autrice, tra l'altro messo a nudo senza filettature.
  • senzamaninbicicletta il 31/01/2012 14:49
    il viaggio nel tempo è un argomento che mi ha sempre affascinato, ma non avevo mai pensato a questo aspetto ed invero hai trattato tre temi in una sola riflessione: il viaggio nel tempo, l'importanza dell'arte e il degrado sociale. Un mix molto interessante. Bella riflessione

5 commenti:

  • Anonimo il 13/04/2013 15:47
    Quanto attuale il tuo pensiero, Ada! Non facciamo che distruggere le nostre bellezze nazionali, dalle quali tanto potremmo ricavare, risolvendo moltissime carenze economiche presenti.
    Felice di averti reincontrata.
  • Donato Delfin8 il 05/02/2012 01:08
    eh già figuriamoci... ora che abbiamo problemi con il petrolio
    che macchinoni problematici zi zi
  • Luca il 04/02/2012 13:57
    convengo con il tuo pensiero... ottimo
  • Gianni Spadavecchia il 01/02/2012 09:52
    Ottima riflessione Ada.. contento di rileggerti.
  • Ada Piras il 31/01/2012 20:46
    Grazie senzamani anche a me piace..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0