PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore e sofferenza

l'amore è l'unica sofferenza che ci piace a tal punto da essere irrinunciabile...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 31/05/2014 19:24
    In sé l'amore non sarebbe sofferenza, se si amasse senza avere aspettative laterali alla centralità dell'amore. Purtroppo sono in molti a dar così tanto valore al proprio amare, da non darne a chi li ama.

16 commenti:

  • silvana capelli il 22/07/2012 14:51
    Solo con una persona che davvero ami! altrimenti, che dolore...
  • Anonimo il 03/06/2011 10:44
    Gioioso
  • licia ambrosini il 20/11/2009 19:29
    purtroppo a volte è più difficile privarsi di un dolore che di un piacere...
  • Luigi Lucantoni il 25/11/2008 17:01
    NO
    l'amore non corrisposto è doloroso fin dal principio
    x non parlare del mometo in cui capisci che ogni speranza è vana
    l'unica cosa che rimane da sfogare è l'odio
    sono 2 facce della medesima rivoltante medaglia
  • david mazza il 25/11/2008 04:30
    chi ha detto che sono finiti!!! dove l'hai letto!!! l'amore colpisce al di là della corrispondenza e quando arriva produce sofferenza comunque, l'oceano di merda che tu dici non corrisponde all'amore che si prova quando c'è, l'amore è incondizionato arriva e tu non ci puoi fare nulla diventi spettatore del caso e finchè dura sei felice di soffrire, quando non soffri più vuol dire che l'amore è passato.
  • Luigi Lucantoni il 24/11/2008 21:42
    che mi frega degli amori finiti
    un conto è un amore finito
    un altro sono amori mai corrisposti
    non c'è nulla di romantico o di nobile in tutto ciò
    solo un oceano di feci da cui si rischia di non uscire
  • david mazza il 24/11/2008 14:33
    la pesca è necessaria... se non si pesca non si mangia, se non si mangia si muore, siamo noi che alla fine scegliamo il pescato che vogliamo mangiare, ma se non andiamo a pescare non succede nulla o succedono le cose che capitano, e non sempre (quasi mai per la precisione) le cose che capitano sono le cose che vogliamo... hai usato la parola "ORRENDO" proviamo a pensare; esperienze di vita, anche i grandi amori possono finire, e allora?! Cosa c'è di orrendo nella fine, e così e basta!!! Senza l'orrendo ma con la voglia di ricomonciare, ho avuto un padre alcolista nella mia vita, ho frequentato gli "ANONIMI ALCOLISTI" che dire, persone eccellenti nella sensibilità della vita a tal punto da sprofondare negli abbissi dello struggersi senza reagire, in definitiva è la cosa più facile lasciarsi andare, la cosa più difficile è reagire, guardare avanti, insomma continuare a vivere... la vita è un esame continuo, solo se si ha voglia di reagire si ha il beneficio del progredire, ricordiamoci che il più grande rispetto è quello per noi stessi...
  • Luigi Lucantoni il 22/11/2008 16:00
    io non vado a pesca
    molta gente confonde certi argomenti con la propensione a rimorchiare
    l'amore non si cerca
    è lui a trovare noi
    e se sono le prime volte ne restiamo scioccati e affascinati
    ma poi è orrendo
    la metafora dell'alcolismo è efficace
  • david mazza il 22/11/2008 16:00
    Per Laura C.
    GRAZIE DI CUORE!!! MA SOPRATUTTO GRAZIE PER AVER CAPITO!!!
  • david mazza il 22/11/2008 15:57
    alt!!! non dire così!!! Cerca in altri mari, forse non stai navigando nelle tue acque, e finche non sei consapevole di questo il pescato non ti piacerà mai...
  • Luigi Lucantoni il 22/11/2008 15:10
    proprio perché non sono mai stato corrisposto, ma solo ferito
    non me ne frega nulla
    sull'amore ci sputo!
  • laura cuppone il 22/11/2008 14:58
    che bello poter ammettere d'esser masochisti per amore senza vergognarci che ciò ci piace...

    Laura
  • david mazza il 22/11/2008 14:56
    ehi, mi spaventi... su con la vita!!! La morte è conclusiva, la sofferenza è vita e fa parte di essa, senza di essa non si potrebbero assaporare i piccoli momenti di felicità, però aggiungo! L'amore sè corrisposto in ugual misura sopprime ogni sofferenza e produce gioia di vivere, finchè dura ovviamente... ma alla fine vale la pena innamorarsi e rinnamorarsi fino alla fine del tempo concesso...è questo il senso della vita...
  • Luigi Lucantoni il 19/11/2008 00:40
    io la odio
    come tutte le altre sofferenze
    cui è impossibile rinunciare, se non con la morte
  • david mazza il 15/10/2008 14:43
    no, se si ama non si rinuncia, almeno che gli altri non rinunciano a noi, quando subentra il rispetto per noi stessi l'amore è passato, baci david
  • Aradia Aidara il 15/10/2008 11:23
    bella.
    ma è il rispetto che dobbiamo a noi, che dà la forza per rinunciare..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0