PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il popolo ingrato

Monti da Fazio: "Sento un po' di pena per i politici, che sono così trattati male dall'opinione pubblica". Severino: "Chi guadagna deve essere visto con benevolenza". Forse è vero, il popolo è proprio un ingrato, specialmente quando si permette di morire in silenzio sul pavimento di un ospedale.

 

8
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 25/02/2012 13:41
    Capita l'antifona ed apprezzato il contenuto, oltre che averlo condiviso.

7 commenti:

  • Grazia Denaro il 15/05/2012 00:18
    Forse farebbe meglio a suicidarsi come stanno facendo in tanti in questo periodo, Toglierebbero tanti grattacapi al Monti...
  • Gianni Spadavecchia il 15/04/2012 17:03
    Meglio riderci che piangerci.. forse meglio così, sdramatizzare non fa male..
  • Anonimo il 06/04/2012 19:53
    È vero, è molto ingrato. Per far risparmiare lo stato dovrebbe andare a morire direttamente dentro la fossa!
  • Anonimo il 17/03/2012 15:04
    poveri politici, forse dobbiamo ringraziarli per usare le nostre ricchezze (non solo materiali) per spassarsela allegramente??
  • mariateresa morry il 22/02/2012 23:14
    Pena per i politici??? Eggià MOnti e compagnia sono dei Tecnici, loro!
  • mirtylla il 22/02/2012 15:51
    È proprio vero, il popolo ingrato vuol fare i conti in tasca ai politici, sta lì a guardare i loro stipendi, i loro lussi, e pure i loro divertimenti... ma si può... e alza pure la cresta, scandalizzandosi perché li ha paragonati ai suoi e ha visto la differenza... e si permette anche di morire in silenzio sul pavimento di un ospedale per insinuare nel loro cuore un rimorso... che loro non hanno...
    Roba da matti
  • Anonimo il 22/02/2012 14:25
    ironia pura bravo Pasquale mi sei proprio piaciuto... che vergogna...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0