username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Essere o non essere

Non mi piace chi urla, chi vuol far polemica, chi vuole mettersi in mostra. Odio le provocazioni nelle quali non cadrò più. L'importante nella vita è Essere, non apparire... e si È nel silenzio, nella sola luce del cuore.

 

7
9 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesca La Torre il 28/01/2016 18:19
    Molto bella. la frase finale è stupenda e terribilmente vera.
  • Nicola Lo Conte il 29/02/2012 22:48
    CADERE NELLA PROVOCAZIONE RENDE SOLO L'ALTRO PIU' FORTE!!!
    ESSERE È SICURAMENTE PIU' IMPORTANTE CHE APPARIRE...

9 commenti:

  • mauri huis il 23/03/2012 12:22
    Buoni propositi, forse eccessivamente ottimistici, ma la cui soluzione condivido. Brava e saluti.
  • Anonimo il 01/03/2012 21:15
    L'importante nella vita è Essere e dimostrarlo nei fatti.
  • - Giama - il 01/03/2012 19:48
    se si parla delle cose importanti e delle persone cui si tiene, allora varrebbe la pena di difendere, combattere, urlare, ma se si parla di persone meschine, meglio lasciarle nella loro meschinità, cadranno presto nel loro stesso silenzio e sprofonderanno nello stesso fango che versano sugli altri...
    To be, or not to be, that is the question...
    ciao ciao
  • Anonimo il 01/03/2012 14:49
    bellissima riflessione Ely essere... e non apparire...
    la penso come te, anche se a volte si deve fare uno sfrozo enorme... bella molto apprezzata
  • Gianni Spadavecchia il 01/03/2012 13:31
    Giusta osservazione Eli.. Nella vita bisogna ESSERE! Essere se stessi, essere qualcosa...
  • karen tognini il 01/03/2012 07:37
    Giusta considerazione che appoggio... anche se a volte cadiamo nella stessa rete con gli stessi pesci...

    Comunque Essere se stessi sempre... apparendo umilmente...
  • Teresa Tripodi il 29/02/2012 23:43
    Sono pienamente daccordo a metá Eli... se tu dici silenzio per te e luce del cuore ti dico bene, se questo che ti rende giustizia fallo... io dico stai zitta ascolta alzati batti i pugni e grida ció che e tuo se qualcuno te lo prende o te lo nega tu riprenditelo
  • Anonimo il 29/02/2012 23:06
    In perfetta sintonia con te, Ely!
  • Anonimo il 29/02/2012 23:03
    A volte non si urla per far polemica o per mettersi in mostra, ma per cercare di sentirsi vivo. In un mondo che corre, che urla già di per sé, urlare a tua volta serve per non rimanere schiacciato. E il silenzio raramente è pieno di significati. Di solito il silenzio è solo il sintomo di non aver nulla da dire. Certo essere è più importante dell'apparire, ma se a volte quel "io sono" non lo urli rischi di non sentirlo neanche tu. E le provocazioni sono il gioco che rendono interessante la vita. Questo io credo. E pur non condividendo la tua idea il modo in cui l'hai espressa me la fa apprezzare

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0