username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'anima

Che grande scultore sei tu
che hai scolpito il tuo volto di pietra
tra le mie braccia
e ormai amore morto
mi sei diventato figlio
ti tengo sulle ginocchia
e piango perché il ricordo di te
mi pesa come un sepolcro.

 


10 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 15/04/2012 01:27
    Il peso di un ricordo che ancora è grande dolore..
  • maria teresa di donato il 30/01/2012 11:53
    Il destino di tutte le donne è proprio questo: di incontrare un uomo e sentirsi e vedersi madre, prima del tempo stabilito, madre sua, e vederlo addormentato sul tuo grembo. Addormentato, sottolineo.
  • il 08/10/2010 19:09
    Non mi piace... per me questa non è poesia... mi dispiace Alda!
  • il 20/01/2010 21:20
    Bella, non condivido però il fatto che il ricordo di una persona cara possa "pesare più di un sepolcro". Vorrei donasse serenità
  • il 04/11/2009 15:24
    Siamo tutti a lutto, credo.
  • il 04/11/2009 14:01
    Senza parole...
  • CARMEN GULLO il 01/11/2009 21:56
    oggi se ne e' andata... un inchino alla poetessa più brava del? 900
  • il 03/03/2009 14:03
    Grazie Alda...
  • bernardo gentile il 20/02/2009 16:17
    Espressione mieloso di un amore defunto.
  • loretta margherita citarei il 19/02/2009 07:56
    ogni poesia della MERINI è perfetta, ho un grande amore per lei, la sento vicina e godo dei suoi versi